Prima ruba un telefono, poi ricatta il proprietario e lo picchia: arrestato un 18enne

L'episodio nella giornata di mercoledì a Castelfranco, nei pressi della stazione delle corriere. La vittima, un 20enne, aveva anche consegnato 50 euro pur di riavere il cellulare

Un 18enne nordafricano arrestato per furto, estorsione e tentata rapina. Questo il bilancio di un increscioso episodio avvenuto mercoledì a Castelfranco Veneto, nei pressi della stazione delle corriere, ai danni di un 20enne di San Martino di Lupari (PD). Il giovane stava infatti parlando al cellulare in strada quando un gruppo di tre ragazzi gli si è improvvisamente avvicinato per poi rubargli il telefono e cercare di scappare lontano. Immediatamente ne è così nato un inseguimento, terminato poi con la richiesta di 50 euro al 20enne per riavere restituito lo smartphone. Una volta consegnato il denaro, però, il giovane è stato poi comunque picchiato. A quel punto una pattuglia dei carabinieri, presente in zona e accortasi di quanto stava succedendo, è intervenuta e ha subito arrestato il 18enne, mentre i due "complici" sono stati successivamente identificati.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: tre giorni di feste e divertimento

  • Autotreno pieno di ghiaia si ribalta in strada: traffico in tilt

  • Camper sbanda e distrugge una balaustra del ponte di Vidor: gravi disagi al traffico

  • Camionista trovato morto nel parcheggio del centro commerciale Arsenale

  • Lutto nel mondo del Prosecco: Orfeo Varaschin muore a 50 anni

  • Come pulire la lavatrice: consigli per farla tornare come nuova

Torna su
TrevisoToday è in caricamento