Sparita la corona della Vergine Maria dalla chiesa di Cornuda: sgomento in diocesi

I ladri hanno agito durante il giovedì di mercato senza che alcuno si accorgesse di nulla. L'appello del parroco e dei parrocchiani è quello di vedersi restituito al più presto il maltolto

CORNUDA Una coroncina dorata posta sopra il capo della Vergine Maria. Questo il piccolo, ma importante bottino che i ladri si sono conquistati all'interno della chiesa di Cornuda l'ultimo giovedì di mercato (come successo qualche settimana fa anche a Ponzano Veneto). Nessuno si è accorto di nulla al momento del furto, solo don Antonio Dal Bò, quasi per caso, ha notato l'improvviso ammanco.

Come infatti riporta "la Tribuna", la coroncina era stata collocata su Maria nel lontano 2003 grazie ad una donazione di una famiglia locale e per questo motivo aveva anche un immenso valore affettivo, oltre che un notevole valore economico. Nessuno però avrebbe mai pensato che qualcuno avrebbe potuto arrampicarsi o comunque raggiungere oltre due metri di altezza per rubare un manufatto di quel tipo, soprattutto non in una chiesa. Purtroppo però i ladri sono spesso senza scrupolo e, in questo caso, nemmeno fedeli. Il fatto in ogni caso è stato segnalato ai carabinieri, ma la speranza del parroco don Francesco Marconato e dei parrocchiani è quello di vedere quanto prima restituita la coroncina. Una possibilità però alquanto remota: la corona potrebbe essere infatti ormai già stata rivenduta o fusa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Allarme rosso per il livello del Piave: ordinati gli sgomberi delle golene

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

  • Chiama la polizia per far multare le auto in sosta, ma alla fine a essere sanzionato è lui

Torna su
TrevisoToday è in caricamento