Scoperti a rubare al supermercato, picchiano il vigilante

Hanno fatto la spesa pagando solo una parte della merce, il resto l’hanno infilato in tasca e negli zaini e si sono recati all’uscita

Hanno fatto la spesa pagando solo una parte della merce, del valore di 15 euro, il resto l’hanno infilato in tasca e negli zaini e si sono recati all’uscita. Ma non si sono accorti che l’addetto alla sicurezza li stava tenendo d’occhio. Alla richiesta del vigilante di aprire gli zaini i due, di nazionalità cinese, hanno avuto una violenta reazione.

Il fatto è accaduto venerdì sera intorno alle 19.30 al supermercato Ipersimply di Biadene. I due, vistisi scoperti, hanno colpito il vigilante con calci e pugni tanto da farlo desistere dal controllo riuscendo a guadagnare minuti preziosi per allontanarsi, uno a bordo di una Volkswagen polo e l’altro a piedi. Immediato l’allarme al 112 che si è messo subito sulle tracce dei malviventi. Lungo la Feltrina a Cornuda alcuni militari hanno fermato la Polo a bordo del quale si trovava uno dei ladri. Poco più distante è stato intercettato anche l’altro. I due, W.Y. di 23 anni e X.J. di 21, entrambi residenti a Quero, in provincia di Belluno, sono stati arrestati per rapina impropria in concorso e, dopo una notte passata presso le camere di sicurezza della caserma di Montebelluna, sabato mattina sono stati tradotti in carcere.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il piede diabetico: cure e trattamenti

  • Dramma nei bagni del McDonald's: trovato morto un 44enne, si sospetta l'overdose

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: fiere e mercatini accendono l'autunno

  • Virus incurabile, cantante trevigiana muore a 51 anni

  • Frontale tra auto lungo la Postumia: 5 le persone ferite, una è grave all'ospedale

  • Dispositivo anti telelaser in auto, maxi multa per un 32enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento