Noto spaccio di intimo assaltato dai ladri nella notte: danni per 100mila euro

I malviventi hanno colpito nella nottata tra venerdì e sabato il negozio Liberblu di Castelfranco Veneto. Rubati il fondo cassa, costumi, reggiseni e molto altro ancora

L'esterno del negozio

Una nottata proficua, quella tra venerdì e sabato, per un manipolo di ladri che ha preso letteralmente d'assalto il noto spaccio Liberblu, specializzato nella vendita di intimo, lingerie, maglieria e pigiameria, fondato nel 1972 e sito in via Circonvallazione Est a Castelfranco Veneto. Ad accorgersi che qualcosa non andava è stata una commessa che, all'apertura del negozio sabato mattina, ha subito notato che dall'interno della struttura mancavano tantissimi costumi e reggiseni che fino la sera prima era ben esposti in vendita. 

Nella notte, infatti, i malviventi erano riusciti a penetrare nello stabile attraverso una finestra divelta e persino da un buco nel muro, preso a picconate, da dove probabilmente hanno poi caricato la refurtiva su un furgone in attesa all'esterno, il tutto dopo essere riusciti a disattivare un sofisticato sistema di allarme che prevedeva anche il nebbiogeno. Nessuno però in zona ha sentito o visto nulla e al momento non ci sono immagini di videosorveglianza che possano aiutare a ricostruire esattamente i fatti. "Ci hanno rubato tutto - racconta la titolare di Liberblu ai nostri microfoni - Dai costumi ai reggiseni, soprattutto quelli per taglie curvy su cui noi siamo specializzati. Ma i ladri non hanno disdegnato nemmeno una macchina per il caffè ed una aspirapolvere, senza contare il fondo cassa che era almeno di 400 euro. Stiamo però ancora facendo l'inventario di quanto è stato rubato, ma già possiamo dire che i danni complessivi si aggirano sui 100mila euro. Inoltre, forse perché preoccupati per l'antitaccheggio presente in ogni capo esposto, si sono portati via persino l'apposito magnete". Un duro colpo quindi per il negozio, ma sul fatto indagano ora i carabinieri di Castelfranco.

Potrebbe interessarti

  • Emergenza caldo, i sindacati: «Metalmeccanici a rischio, stop al lavoro»

  • Vesuvio a rischio eruzione: il Veneto potrebbe ospitare i napoletani sfollati

  • Buona la prima: al Biscione in pista oltre 200 ballerini di tango argentino

  • L'estate incantata arriva a Treviso: cinema e spettacoli da luglio a settembre

I più letti della settimana

  • Astronave aliena atterra a Ca' Tron: il video fa il giro del web

  • Tragedia sul Piave, si tuffa in acqua e viene trascinato via dalla corrente

  • Precipita da sette metri, muore operaio trevigiano di 62 anni

  • Travolto da un'auto mentre cammina a bordo strada, muore un 67enne

  • Sparito nelle acque del Piave, ore di angoscia per Nicola Bertoli

  • Stroncato da un infarto nella notte, muore insegnante di 54 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento