Prima ruba capi d'abbigliamento da Ovs e poi scappa dalla polizia: 26enne finisce nei guai

Il ragazzo, di origine ivoriana, è stato denunciato a piede libero per furto e resistenza a pubblico ufficiale. A segnalare il furto era stata la direttrice del negozio

TREVISO Nel primo pomeriggio di venedì la direttrice del punto vendita OVS in centro a Treviso si è rivolta direttamente alla polizia per segnalare il furto di alcuni capi d'abbigliamento avvenuto poco prima nel suo negozio, fornendo nell'occasione un'attenta descrizione del malfattore. Immediatamente una pattuglia di pronto intervento si è quindi messa alla ricerca del soggetto che è stato poi fermato da alcuni agenti in uniforme che però sul momento non sono riusciti a trattenere il soggetto che si è dato così alla fuga.

Grazie però a preziose indicazioni, gli agenti in abiti civili hanno poco dopo raggiunto il soggetto e nel tentativo di bloccarlo ne è persino nata una colluttazione nei pressi della Loggia dei Cavalieri. L'uomo, un 26enne ivoriano, è stato però bloccato e portato quindi in Comando e denunciato a piede libero per furto e resistenza a pubblico ufficiale. La merce rubata trovata in suo possesso è stata invece subito restituita al negozio. Da perquisizione effettuata si è poi scoperta altra refurtiva sottratta in altri punti vendita del centro storico. Il soggetto, già noto alle forze dell'ordine, nelle ultime settimane si era infatti reso responsabile di numerosi furti e rapine in vari esercizi commerciali cittadini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Scooter fuori strada contro un lampione: morta una 14enne

  • Si allontana da casa, trovata morta in un canale

  • Si schianta con la moto contro un'auto: grave un centauro

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Salvato dall'annegamento, 20enne muore dopo una settimana di agonia

Torna su
TrevisoToday è in caricamento