Ennesimo raid dei ladri alla Club House del Rugby Silea: rubato il defibrillatore

Il furto è avvenuto nella nottata tra venerdì e sabato. I malviventi hanno messo a soqquadro tutta la struttura, forse alla ricerca di denaro contante

Il campo di Cendon

Una struttura del tutto a soqquadro e un defibrillatore mancante insieme ad alcune magliette e sciarpe. Questo quanto hanno scoperto i giocatori del Rugby Silea sabato mattina una volta arrivati al campo di Cendon. Ad essere presa di mira dai ladri è stata infatti la Club House, per l'ennesima volta negli ultimi anni. I ladri, che forse cercavano denaro contante hanno agito velocemente entrando da una finestra, procurando danni per centinaia di euro all'immobile. Una volta recuperato il bottino i malviventi sono poi fuggiti lontano, non prima di un raid anche nel vicino Tennis Club. La società, come riportano i quotidiani locali, è molto amareggiata per quanto successo e spera che la comunità del rugby locale possa stringersi attorno alla squadra e contribuire all'acquisto di un nuovo defibrillatore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento