Entrano nel salone di una parrucchiera e le rubano il portafoglio: denunciati

Una coppia residente in provincia di Belluno è stata denunciata con l'accusa di furto aggravato in concorso. I due ladri sono stati incastrati da un passante che ha dato l'allarme

Carabinieri a Miane

I carabinieri di Col San Martino hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Treviso due soggetti conviventi residenti in provincia di Belluno: si tratta del 42enne C.E. e della 36enne F.S. entrambi disoccupati e pregiudicati. Il reato contestato alla coppia è il furto aggravato in concorso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il fatto risale al 30 novembre e sarebbe avvenuto verso le ore 19, quando la coppia si è introdotta in un salone di Miane, in via San Vito, entrando dalla porta posteriore. Approfittando del fatto che il personale era impegnato a servire i clienti, la coppia ha rovistato all’interno della borsa di una parrucchiera, rubandole il portafoglio contenente documenti d’identità, carte di credito e 100 euro in contanti. Tuttavia, mentre i due soggetti stavano compiendo il furto, un passante che stava camminando nella strada adiacente alla porta posteriore li ha visti ed ha richiamato l’attenzione dei presenti all’interno del salone. I due ladri sono riusciti a fuggire con il bottino, ma i testimoni sono stati in grado di annotare la targa del veicolo a bordo del quale sono andati via. Grazie al dato della targa, ed alla visione delle immagini dell’impianto di videosorveglianza, i carabinieri hanno accertato l’identità dei due soggetti ed hanno consentito di effettuare le operazioni di riconoscimento fotografico da parte dei testimoni e della vittima del furto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Scooter fuori strada contro un lampione: morta una 14enne

  • Si schianta con la moto contro un'auto: grave un centauro

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Salvato dall'annegamento, 20enne muore dopo una settimana di agonia

  • Bimba di due anni uccisa da un tumore

Torna su
TrevisoToday è in caricamento