L'anziana madre è invalida al 100%, la figlia le ruba dal conto oltre 12mila euro

La donna è stata denunciata in stato di libertà per i reati di appropriazione indebita ed utilizzo illecito di carta di credito

I carabinieri della Stazione di Cordignano, a conclusione di una profonda attività investigativa, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Treviso, per i reati di appropriazione indebita ed utilizzo illecito di carta di credito, A. N. 63enne residente a Conegliano, insegnante e incensurata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna, approfittando infatti dello stato di salute della propria madre di 86 anni, residente a Sarmede e invalida civile al 100%, si è appropriata in più occasioni di diverse somme denaro per un totale di 12.300 euro, prelevandoli dal conto corrente postale utilizzando indebitamente la carta di credito su conti intestati all’anziana donna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Scooter fuori strada contro un lampione: morta una 14enne

  • Si schianta con la moto contro un'auto: grave un centauro

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Salvato dall'annegamento, 20enne muore dopo una settimana di agonia

  • Tragedia di Farra, Vittoria ha donato gli organi: fissata la data dei funerali

Torna su
TrevisoToday è in caricamento