Follina, ladri in abbazia: svaligiato il negozio di souvenir

Il furto è stato scoperto nella mattinata di domenica 24 novembre. I ladri sono riusciti a forzare la porta del negozio e a fuggire con il registratore di cassa. Bottino non ingente

L'ondata di furti che sta tenendo sotto scacco la provincia di Treviso non ha risparmiato nemmeno un luogo sacro come la storica abbazia di Follina, meta di moltissimi pellegrini soprattutto durante i fine settimana.

Come riportato da "La Tribuna di Treviso" i banditi sarebbero entrati in azione proprio lo scorso weekend, presumibilmente nella notte tra sabato 23 e domenica 24 novembre, mettendo nel mirino il negozio di souvenir dell'abbazia, gestito dai frati. Domenica mattina don Costantino ha trovato la porta del negozio forzata e il registratore di cassa sparito. Un colpo che non è stato isolato visto che, nel pomeriggio di domenica, altri due furti sono stati segnalati nella vicina frazione di Solighetto. Dei ladri non c'era più alcuna traccia. Un furto davvero vile e meschino: nonostante in cassa ci fossero solo poche decine di euro infatti, ai frati di Follina resta l'amarezza per un gesto simbolo di un'ondata di furti sempre più dilagante e che non si ferma nemmeno davanti ai luoghi di culto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento