Palpeggiamenti e botte ad una ragazza: arrestato un 23enne

Il giovane, un nigeriano, ha molestato pesantemente una connazionale. L'episodio è avvenuto martedì pomeriggio all'interno di un'abitazione di Giavera del Montello. Lo straniero ha minacciato anche la padrona di casa che stava ospitando i due

GIAVERA DEL MONTELLO Nel pomeriggio di martedì 13 marzo, in Giavera del Montello, i Carabinieri di Nervesa della Battaglia hanno arrestato un nigeriano di anni 23 per percosse e violenza sessuale nei confronti di una 25enne connazionale (palpeggiata nelle parti intime) con la quale erano ospiti nella casa di altri loro connazionali. Il medesimo ha anche minacciato con un coltello da cucina la padrona di casa che aveva però nel frattempo telefonato alla centrale operativa della Compagnia di Montebelluna.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di roberto
    roberto

    la "padrona di casa", si faccia delle domande e possibilmente si dia delle risposte

  • Avatar anonimo di roberto
    roberto

    Paura solo....percepita?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Parcheggia in centro con il pass disabili della madre, stangata dai vigili

  • Attualità

    Treviso come Londra, il sogno: portare in città il grande basket Nba

  • Attualità

    Le scuole primarie di Ponzano e Merlengo hanno finalmente un nome

  • Cronaca

    Incidente mortale nel 2005, sparite nel nulla le foto dello schianto

I più letti della settimana

  • Scende dall'auto per salvare un gufo a bordo strada: morta investita una 26enne

  • Sperona l'auto dei carabinieri, scende e la prende a picconate

  • Violentata dai colleghi alla cena aziendale: il caso finisce in tribunale

  • Tremendo schianto camion-auto sulla Noalese, un morto

  • Kathrina si è spenta troppo presto: a soli 20 anni una leucemia se l'è portata via

  • Nuovo centro commerciale lungo la Feltrina: assumerà 150 disoccupati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento