Palpeggiamenti e botte ad una ragazza: arrestato un 23enne

Il giovane, un nigeriano, ha molestato pesantemente una connazionale. L'episodio è avvenuto martedì pomeriggio all'interno di un'abitazione di Giavera del Montello. Lo straniero ha minacciato anche la padrona di casa che stava ospitando i due

GIAVERA DEL MONTELLO Nel pomeriggio di martedì 13 marzo, in Giavera del Montello, i Carabinieri di Nervesa della Battaglia hanno arrestato un nigeriano di anni 23 per percosse e violenza sessuale nei confronti di una 25enne connazionale (palpeggiata nelle parti intime) con la quale erano ospiti nella casa di altri loro connazionali. Il medesimo ha anche minacciato con un coltello da cucina la padrona di casa che aveva però nel frattempo telefonato alla centrale operativa della Compagnia di Montebelluna.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di roberto
    roberto

    la "padrona di casa", si faccia delle domande e possibilmente si dia delle risposte

  • Avatar anonimo di roberto
    roberto

    Paura solo....percepita?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    In fiamme i boschi del Col Visentin, linea di fuoco di oltre 800 metri

  • Meteo

    Torna il maltempo: temporali e vento forte, scatta l'allerta della Regione

  • Cronaca

    Malore fatale in vacanza, ragazza di 25 anni muore d'infarto

  • Attualità

    Mercato ortofrutticolo di Treviso, al via i lavori di riqualificazione

I più letti della settimana

  • Vendono arance fingendosi amici dei passanti ma è tutta una truffa

  • Incidente mortale lungo la Castellana: centauro perde la vita contro un'auto

  • Sovraffollato e senza licenza per la disco: "Salotto mondano" stangato

  • Prenota una stanza in hotel, poi si spara. Accanto al corpo la pistola e un ultimo biglietto

  • Una rara forma di embolia, così la mamma è morta dopo il parto

  • Rapina lampo alla Coop di Mogliano: due uomini armati si fanno consegnare l'incasso

Torna su
TrevisoToday è in caricamento