Male incurabile, carabinieri in lutto per la scomparsa di Renato Iacono

L'appuntato scelto prestava servizio presso la caserma di Godega di Sant'Urbano ma in precedenza aveva lavorato a Treviso e Spresiano. Mercoledì sera si è spento al Ca' Foncello di Treviso. Aveva 55 anni, lascia moglie e due figli

Un'immagine di Renato Iacono

Grave lutto nell'Arma dei carabinieri trevigiana. E' scomparso a causa di un male incurabile, all'età di 55 anni, l'appuntato scelto Renato Iacono: il militare prestava servizio da alcuni anni presso la caserma di Godega di Sant'Urbano ma in precedenza aveva lavorato anche presso la stazione dei carabinieri di Treviso e di Spresiano. Iacono, nato in Germania ma di origini siciliane, aveva scoperto nell'estate scorsa di essere affetto da una grave forma di leucemia.

La tragica scomparsa è avvenuta nella tarda serata di mercoledì all'ospedale Ca' Foncello di Treviso, dove si trovava ricoverato da qualche giorno. Iacono, molto apprezzato dai colleghi per la bontà d'animo e la grande professionalità, lascia la moglie Angela e i due figli, Gianluca e Francesco di 23 e 19 anni. I funerali saranno celebrati presso il Duomo di Treviso sabato prossimo alle 10.30.

Potrebbe interessarti

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

  • Pioggia, vento e grandine: la Marca ancora nella morsa del maltempo

  • Lutto tra le colline del prosecco, addio a Fabio Ceschin

  • Sorgenti del Piave, la commissione di esperti conferma: «Sono in Veneto»

I più letti della settimana

  • Preso a bastonate e soffocato con un cuscino: arrestate per omicidio

  • Si schianta contro un'auto con la Vespa, muore 45enne

  • Malore fatale nella notte, muore una 45enne

  • Malore fatale mentre fa jogging, stroncato da un infarto a 71 anni

  • Ferma la corriera e abbandona 55 bimbi in autogrill: «Vado a Jesolo»

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento