Aeroporto paralizzato, riparato il guasto che ha bloccato i voli

Il problema è stato risolto nella tarda serata di mercoledì e giovedì gli aerei hanno ripreso a decollare e atterrare da e allo scalo trevigiano

Giovedì la situazione all'aeroporto Canova di Treviso è tornata alla normalità. Il guasto che ha paralizzato lo scalo trevigiano per tutta la giornata di mercoledì è stato risolto nella tarda serata e giovedì i voli hanno ripreso a decollare e atterrare.

A bloccare l'aeroporto, con innumerevoli disagi per i passeggeri, questa volta non è stata la nebbia, bensì un problema al sistema di localizzazione "Non-directional beacon" (Ndb), che è stato risolto riparando il trasmettitore in avaria. Il primo volo ad atterrare è stato quello proveniente da Londra, già mercoledì sera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per prevenire altri episodi di questo tipo, l'Enav, proprietaria del radiofaro responsabile dei disservizi, avrebbe anche trovato un intesa per attivare procedure di navigazione alternative pilotate da un Ndb non in dotazione all'aeroporto Canova.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grandine e temporali, la Marca nella morsa del maltempo

  • Folle lite a Cornuda, il proprietario di casa aveva ucciso la madre da giovane

  • Covid 19, studio choc di un epidemiologo trevigiano:«Il vaccino? Forse è una chimera»

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

  • Travolta sulle strisce pedonali, anziana ricoverata in rianimazione

  • Legato e cosparso di benzina, folle lite in casa: indagano i carabinieri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento