Home Rock Festival 2012: pienone già la serata di apertura

L'Home Rock Festival è partito con il piede giusto. Grande affluenza già nella serata di apertura, giovedì, che ha visto esibirsi, tra gli altri, Rumatera e Los Massadores

E chi immaginava che ci fosse tanta gente già la prima sera? Il commento è unanime tra chi, giovedì, è stato in Dogana a Treviso.

La coda di macchine dirette all'Home Rock Festival, alle 21, partiva dalla rotatoria tra Dogana, Noalese e Tangenziale, per snodarsi verso l'aeroporto e i parcheggi circostanti. Trovare posto per l'auto un'impresa. Più fortunato (e lungimirante) chi invece ha optato per le due ruote, motorizzate e non.

Lungo la Noalese, le strade secondarie e attraverso i campi frotte di gente dirette all'area della Dogana e Forze dell'ordine impegnate a regolare il traffico e prevenire incidenti. Nell'aria il rimbombo della musica.

Già dalla serata di apertura, all'insegna del rock di casa nostra, l'Home Rock Festival ha registrato il pienone, attirando spettatori di tutte le età non solo da Treviso e dai comuni limitrofi, ma anche dalle province circostanti.

Sotto il palco principale la folla entusiasta mentre si esibivano rigorosamente in dialetto due band venete doc: i Rumatera, con pezzi quali "Assa peradre i Pin Floi" e "Hardstyle", e i Los Massadores, vestiti da monaci tibetani.

E stasera si replica: cancelli aperti dalle ore 17, bancarelle rock, stand gastronomici, gonfiabili per i bambini, band note ed emergenti per sei palchi. Le due performance più attese oggi saranno quelle di Roy Paci & Aretuska e gli Africa Unite, che si esibiranno sul main stage.

HOME ROCK FESTIVAL: IL PROGRAMMA

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus nella Marca: ecco la mappa del contagio comune per comune

  • Coronavirus: ancora in aumento il numero dei contagi nella Marca

  • «Prima smaltite ferie e permessi». Negata la cassa integrazione al Solnidò di Villorba

  • Macabro ritrovamento in serata: scoperto un cadavere vicino al Melma

  • Cronotachigrafo "truccato" e mezzo sovraccarico: camionista stangato

  • Scopre agricoltore che sversa liquami nel fosso: viene preso a martellate

Torna su
TrevisoToday è in caricamento