Godega: inaugurata dal Governatore Zaia la nuova caserma dei carabinieri

Sabato mattina la intitolazione della caserma al M.A.S.U.P.S. Nicola Tolino, Medaglia d'Oro al Valore dell'Arma dei carabinieri "alla memoria"

Un momento dell'inaugurazione

GODEGA DI SANT'URBANO Sabato mattina, alla presenza del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Tullio Del Sette, del Presidente della Regione Veneto Luca Zaia, del Prefetto di Treviso Laura Lega, del Comandante Provinciale dei Carabinieri Gaetano Vitucci e del Sindaco di Godega, è stata inaugurata la sede della Stazione Carabinieri di Godega di Sant’Urbano con intitolazione della caserma al M.A.S.U.P.S. Nicola Tolino (Medaglia d’Oro al Valore dell’Arma dei Carabinieri “alla memoria”), deceduto nel dicembre del 2001 a Trevignano per infarto dopo che, libero dal servizio, aveva sventato una rapina con sequestro di persona all’interno di un supermercato. Madrina della manifestazione, cui ha preso parte la Fanfara del 3° Reggimento Carabinieri “Lombardia”, è stata la vedova del Maresciallo Tolino, Signora Annita Maria Gazzola.

Se non ci foste bisognerebbe inventarvi. Non è un ritornello, perché è sempre bene ricordare quanto valore abbia un presidio dei Carabinieri sul territorio, vicini alla gente, rassicuranti, simbolo concreto di legalità, dalla parte dei cittadini per bene”. Con queste parole il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia ha accolto il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Generale di Corpo d’Armata Tullio del Sette, arrivato sabato a Godega Sant’Urbano, assieme a molte autorità civili, militari e religiose, per inaugurare la nuova caserma dei Carabinieri, realizzata con un consistente contributo della Regione nelle adiacenze del Municipio. “Le vostre divise e quelle di tutte le altre forze dell’ordine – ha detto Zaia – simboleggiano il concetto di sicurezza, che tanto sta a cuore alla gente e tanto la preoccupa, a prescindere dalle statistiche”.

Non si possono mandare questi uomini e queste donne – ha aggiunto Zaia rivolgendosi ai Parlamentari presenti – sulle strade a difenderci e a rischiare la vita con il galateo. Ci vuole il codice penale. Occorrono leggi snelle, pene dure e certe, che vengano scontate fino all’ultimo minuto, riconoscere senza tentennamenti la legittima difesa, dare a chi difende noi e la legalità gli strumenti adatti per farlo, sia in qualità tecnologica che in quantità. Mi auguro – ha concluso il Governatore – che il Parlamento sappia interpretare nel giusto modo le richieste che vengono dal popolo”. La realizzazione della caserma è costata 993 mila euro, dei quali 333 mila di contributo a fondo perduto della Regione, ed è stata intitolata al Maresciallo Nicola Tolino, medaglia d’oro dell’Arma al valore alla memoria che, pur essendo in pensione, trovandosi come cliente all’interno di una banca di Trevignano, intervenne a sventare una rapina e morì poco dopo per un attacco cardiaco”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    In fiamme i boschi del Col Visentin, linea di fuoco di oltre 800 metri

  • Meteo

    Torna il maltempo: temporali e vento forte, scatta l'allerta della Regione

  • Cronaca

    Malore fatale in vacanza, ragazza di 25 anni muore d'infarto

  • Attualità

    Mercato ortofrutticolo di Treviso, al via i lavori di riqualificazione

I più letti della settimana

  • Vendono arance fingendosi amici dei passanti ma è tutta una truffa

  • Incidente mortale lungo la Castellana: centauro perde la vita contro un'auto

  • Sovraffollato e senza licenza per la disco: "Salotto mondano" stangato

  • Prenota una stanza in hotel, poi si spara. Accanto al corpo la pistola e un ultimo biglietto

  • Una rara forma di embolia, così la mamma è morta dopo il parto

  • Rapina lampo alla Coop di Mogliano: due uomini armati si fanno consegnare l'incasso

Torna su
TrevisoToday è in caricamento