Paura nella notte: un'auto e un furgoncino finiscono divorati dalle fiamme

Il primo episodio è avvenuto a Carbonera verso le 23 di sabato, mentre il secondo intorno alla mezzanotte a Pieve di Soligo. Ancora poco chiare le cause di innesco

Il furgoncino a fuoco a Pieve di Soligo

Un'auto e un furgoncino completamente divorati dalle fiamme a poca distanza l'una dall'altro nella notte tra sabato e domenica. Il primo episodio è avvenuto verso le ore 23, tra via Gino Rossi e via IV Novembre, a Carbonera dove alcuni residenti hanno chiamato i soccorsi dopo aver visto andare a fuoco una piccola utilitaria. Sul posto sono così intervenuti i vigili del fuoco di Treviso con due mezzi e il Suem 118. Il rogo è stato in breve soppresso e l'area messa subito in sicurezza. Secondo le prime ricostruzioni dei carabinieri, l'autovettura risulterebbe esser stata rubata e usata in precedenza per una rapina e poi data alle fiamme per eliminare ogni traccia. 

Il secondo incendio è invece accorso intorno alla mezzanotte ai danni di un furgoncino posteggiato in via Sernaglia a Pieve di Soligo. Sul luogo si sono portati i pompieri di Conegliano che hanno in breve domato le fiamme, ma anche in questo caso l'origine del rogo è ancora poco chiara e ogni pista viene ora valutata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è la prima vittima a Treviso: è una donna di 75 anni

  • Lascia un biglietto d'addio poi si toglie la vita a soli 39 anni

  • Malore fatale al lavoro: padre di due bambini muore a 31 anni

  • Trovata morta nella culla a soli 5 mesi: addio alla piccola Azzurra

  • Operaio con febbre alta: «Ero a Vo'». Dipendenti tutti a casa alla "Breton"

  • Coronavirus a Treviso, 12 persone positive al tampone: scatta l'isolamento

Torna su
TrevisoToday è in caricamento