Un fulmine manda a fuoco una cabina dell'Enel: 220 famiglie senza corrente elettrica

Da sabato mattina la zona tra via Jacopo Da Ponte e via Gorgione è in totale blackout. Sul posto i vigili del fuoco, i tecnici comunali e quelli dell'azienda

I danni provocati dal fulmine

Un sabato mattina impegnativo quello che stanno affrontando in queste ore i vigili del fuoco della Marca a causa del maltempo che fin dall'alba si è abbattuto su tutto il territorio. Tra le aree più colpite sicuramente è presente quella asolana dove sono caduti diversi fulmini che hanno provocato non solo l'incendio di alcuni alberi, ma soprattutto di una cabina dell'energia elettrica di Enel in via Jacopo da Ponte. La piccola struttura, o meglio, i macchinari al suo interno sono andati subito in fiamme, tanto che in breve i residenti hanno visto uscire del denso fumo dalla cabina stessa, allertando così i soccorsi che in pochi minuti sono arrivati sul posto. I vigili del fuoco hanno così spento le fiamme e messo in sicurezza l'area in attesa dell'intervento dei tecnici dell'Enel e quelli del settore lavori pubblici del Comune. Su posto sono poi giunti il geometra comunale Marco Visentin e l'assessore Rosy Silvestrini, i quali si sono messi fin da subito in contatto con il sindaco Mauro Migliorini per aggiornarlo su quanto successo. 

"Al momento sono prive di energia elettrica via Jacopo da Ponte a nord e presso i condomini limitrofi, via Guardi, via Lotto, parte di vicolo Galileo Galilei, via Veronese, via Ricci, un tratto di via Giorgione e via Tiepolo - dichiara l'assessore Silvestrini ai nostri microfoni - Sul posto stanno già operando i tecnici Enel che prevedono la riattivazione della corrente elettrica verso la serata di oggi, se non ci saranno ulteriori complicanze visto anche il meteo odierno. In ogni caso, ad ora circa 220 famiglie sono al buio in quanto l'intera area ha subito un potente blackout. Voglio però ringraziare l'Enel, i vigili del fuoco e i tecnici comunali per essere intervenuti tempestivamente in questa situazione di emergenza limitando il più possibile i danni alla cabina e i disagi ai residenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al ritorno dalla discoteca, Alberto Antonello positivo alla cannabis

  • Donna viene investita da un'auto e muore: è caccia al pirata della strada

  • Troppo grande la sofferenza per la malattia: ex assessore comunale si toglie la vita

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

Torna su
TrevisoToday è in caricamento