Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rogo di Castagnole, i vigili del fuoco: «Esplosioni durante l’intervento»

Il commento di Luigi Gabriel, del comando provinciale dei vigili del fuoco di Treviso: «L'incendio è partito dall'esterno della casa, dov'erano presenti diverse bombole di Gpl. Non è stato trovato nessun innesco»

 

Tragico incendio nella notte di mercoledì 10 giugno in via Feltrina a Castagnole di Paese. Nella mattinata di oggi sono continuate le operazioni di spegnimento e messa in sicurezza dell'area.

Stando alle dichiarazioni rilasciate da Luigi Gabriel, del comando provinciale dei vigili del fuoco di Treviso: «L'incendio è scoppiato all'esterno dell'abitazione, dove c'erano diversi oggetti accumulati. Dall'esterno le fiamme hanno raggiunto in pochi minuti l'abitazione, non lasciando alcuna via di scampo a Franca Fava, 58 anni, e Fiorella Sandre 74 anni, morte entrambe nel rogo. Le due salme sono state individuate ma non sono ancora state recuperate, si aspetta il via libera del magistrato. All'esterno erano presenti tantissime bombole di gpl, disseminate un po' dappertutto ed esplose prima e durante l'intervento dei vigili del fuoco. Al momento non è stato trovato alcun innesco quindi la pista dolosa non sembra essere la più probabile. Le indagini sono ancora in corso e le cause che hanno dato origine al rogo restano tutte da verificare» conclude Gabriel.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TrevisoToday è in caricamento