Incendio a Castelcucco: casetta di legno divorata dalle fiamme

Il rogo martedì mattina poco dopo le 8 in via Latteria. Una piccola struttura in legno è stata avvolta dalle fiamme forse a causa di un cortocircuito

CASTELCUCCO Un cortocircuito. È la prima ipotesi degli investigatori sulle possibili cause di un incendio divampato martedì mattina all’interno di un’abitazione di legno di Castelcucco e che ha provocato danni ingentissimi.

L’allarme è scattato nella prima mattinata, poco dopo le 8, in via Latteria. Ad andare in fiamme improvvisamente è stata una piccola struttura di legno. Sul posto, una volta raccolta la segnalazione, sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno cercato in tutti i modi di limitare i danni. Le operazioni di spegnimento, però, si sono rivelate particolarmente complesse.

I pompieri hanno dovuto lavorare diverse ore prima di riuscire ad avere la meglio sulle fiamme. Una volta domato il rogo, sono cominciati i rilievi per tentare di comprendere da cosa fosse stato originato. Le prime verifiche hanno portato a pensare che all’origine di tutto ci fosse un corto circuito. Gravissimi i danni: la casetta è andata quasi interamente distrutta. 

Potrebbe interessarti

  • Malattia incurabile: il sorriso di Antonella si spegne a 50 anni

  • Bambina di tre anni "dimenticata" all'interno di uno scuolabus

  • Malattia incurabile: morto il titolare della pizzeria "Da Gennaro"

  • Ciclismo trevigiano in lutto: Christian Cigaia perde la vita a soli 47 anni

I più letti della settimana

  • Spaventoso rogo in una autodemolizione, a Fiera torna l'incubo

  • Schianto frontale tra camion e auto sulla Postumia, muore 60enne

  • «Lo ha fatto apposta, ha sterzato di colpo contro l'altra macchina»

  • Carambola tra cinque auto e un camion sulla Feltrina, quattro feriti

  • Malattia incurabile: il sorriso di Antonella si spegne a 50 anni

  • L'addio a "Pina", il marito: «Farò di tutto perché sia fatta giustizia»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento