Saldatura innesca un incendio in azienda: intossicato un operaio 41enne

L'episodio sabato mattina nel pordenonenese. L'uomo, operaio di una ditta di Meduna di Livenza, stava lavorando in un soppalco all'interno dello stabile

Dramma sfiorato sabato mattina all'interno della ditta Cubik Service Srl, operante nella verniciatura e coibentazione di materiale legnoso e plastico, sita in via Maestri del Lavoro a Pasiano di Pordenone e gestita da un 48enne di Meduna di Livenza. Verso le ore 10.30, infatti, nei pressi di un soppalco è scaturito un improvviso incendio dopo che il materiale incandescente proveniente da una saldatura è finito sopra un sistema di filtraggio fumi. Ad avere la peggio, a seguito del rogo innescato, è stato un 41enne di Chiarano, operaio della Mgn Impianti di Meduna di Livenza, rimasto leggermente intossicato dal fumo inalato e per questo poi soccorso dal Suem 118. Per spegnere il rogo sono invece intervenute diverse squadre dei vigili del fuoco dai mandamenti di Pordenone-San Vito e Motta di Livenza che hanno arginato l'incendio ad macchinario e ad altro materiale adiacente. Seppur spento in breve il rogo, i danni sono ancora da quantificare ma saranno comunque coperti da assicurazione. Infine, sul posto si sono portati i carabinieri di Prata di Pordenone che hanno verificato come non ci fossero feriti e di come la lavorazione aziendale non si sia mai fermata, anche in quanto non risultava alcun tipo di inquinamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bar presi d'assalto, Zaia furioso: «Se continua così chiudo tutto»

  • Malore improvviso durante la gita in bici: morto Carlo Durante, oro paralimpico nel '92

  • Malore fatale, il titolare della pizzeria "Da Max" muore a 52 anni

  • Tragico schianto contro un'auto, muore motociclista 61enne

  • Madre di un figlio di 11 anni muore dopo una lunga malattia

  • Il direttore generale della Uls 2: «E' una tragedia, così riparte l'infezione e non sarà mai finita»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento