Incendio in officina a Piavon di Oderzo, meccanico muore carbonizzato

La tragedia si è consumata all'interno della sua officina. Si tratterebbe quindi di un incidente sul lavoro. Da chiarire le cause

Il luogo dell'incendio (Vigili del fuoco)

ODERZO — Le fiamme lo hanno investito e per lui non c’è stato niente da fare. Un uomo ha perso la vita venerdì pomeriggio a causa di un incendio all'interno della sua officina. Non sono ancora chiare agli investigatori le dinamiche di quanto accaduto, ma purtroppo per la vittima non c’è stato niente da fare.

La tragedia è avvenuta intorno alle 17 a Oderzo, in località Piavon. Secondo le primissime ricostruzioni, sembra che il meccanico, Decimo Lorenzon, stesse operando con una fiamma ossidrica. Le fiamme avrebbero attaccato del materiale plastico accatastato arrivando in pochi istanti a raggiungerlo. Il fuoco lo avrebbe quindi avvolto all’improvviso non lasciandogli alcuno scampo. Ogni soccorso si è rivelato completamente vano. I vigili del fuoco si sono precipitati sul posto per rimettere l’area in sicurezza insieme ai sanitari del Suem 118 e ai carabinieri.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Cade dalla sedia della sua cameretta, bimbo di nove anni grave all'ospedale

  • Esce per un controllo delle lepri: muore stroncato da un infarto

  • Sfreccia a 127 km/h con il suo bolide: il limite era 50 km/h

Torna su
TrevisoToday è in caricamento