sabato, 30 agosto 16℃

Incendio a Crocetta: distrutto capannone dell'Ulss 8 per disabili

Un rogo ha distrutto, nella notte tra giovedì e venerdì, un capannone del centro disabili di via Piave, a Crocetta del Montello. Non ci sono feriti ma i danni sono ingenti

Redazione 17 agosto 2012

Un terribile incendio è scoppiato a Crocetta del Montello, dove il 29 luglio scorso le fiamme hanno devastato la Am Teknostampi. Nella notte le fiamme si sono levate nuovamente, questa volta dal capannone del centro per disabili "Solaris" di via Piave.

L'allarme è scattato poco dopo le 2 di stanotte, lanciato dai residenti e dal sistema di sicurezza, e i Vigili del fuoco di Treviso e Montebelluna hanno lavorato per oltre dieci ore per avere ragione delle fiamme e mettere in sicurezza l'area. Sul posto sono intervenuti anche alcuni periti, incaricati di risalire alle cause dell'incendio.

Fortunatamente al momento del rogo il capannone, che fa capo all'Ulss 8 di Asolo ed è gestito dalla cooperativa sociale castellana "L'incontro", era vuoto. Non ci sono dunque feriti o intossicati, ma i danni sono ingenti.

Le fiamme si sono diffuse in fretta e hanno divorato una superficie di oltre mille metri quadri, con diversi materiali che vi erano accatastati, danneggiando i laboratori dove i ragazzi del centro assemblano e montano componenti di plastica e metallo durante le loro attività.

Annuncio promozionale

"Non abbiamo idea di come possa essersi innescato il rogo - ha commentato il presidente della Cooperativa, Luca Mazzon - dato che all'interno c'era un'impiantistica molto semplice finalizzata al funzionamento di piccole stazioni di montaggio manuale".

Crocetta del Montello
incendi

Commenti