Pauroso incendio il giorno di Natale: in fiamme la residenza Iris

A fuoco il materiale isolante nei muri: la causa una canna fumaria difettosa. A Montebelluna esplode un'abitazione privata a causa del gas

CORDIGNANO - Un Natale di paura quello passato da alcuni anziani ospiti della residenza Iris di Cordignano in via Giovanni da Pinadello. Verso le 17 infatti un rogo si è propagato da un piccolo appartamento del complesso, interessando però in poco tempo altre tre stanze dello stabile e per questo è stata necessaria una chiamata di emergenza ai vigili del fuoco di Conegliano.

In breve i pompieri sono giunti sul posto con una squadra e hanno iniziato le operazioni di spegnimento che sono durate circa tre ore. Nel frattempo gli inquilini sono stati fatti evacuare per evitare possibili feriti. A causare l'incendio probabilmente una canna fumaria difettosa che ha scatenato le fiamme nel materiale isolante nelle intercapedini dei muri divisori. Ingenti i danni a tutta la struttura.

Un ulteriore incendio il giorno di Natale si è però avuto anche a Montebelluna verso le 16.30 in via San Raffaele, zona mercato vecchio. In questo caso i vigili del fuoco della zona sono dovuti intervenire a causa di un incendio in un appartamento privato dettato da un'esplosione per una piccola fuga di gas. Nel rogo venutosi così a creare è però rimasta gravemente ustionata una signora, tanto che è dovuto intervenire un parente che l'ha poi trasportata all'ospedale più vicino con ustioni su tutto il corpo. In ogni caso le operazioni di spegnimento sono durate fino le 19 grazie all'intervento di ben due squadre di pompieri. Ingentissimi i danni a tutta la casa, soprattutto ai serramenti andati in frantumi nell'esplosione udita da tutti i residenti della zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento