Incidenti: rinnovato protocollo per ripristino viabilità provinciale

Rinnovato per due anni il contratto tra Provincia e Sicurezza e Ambiente Spa per l'attività di ripristino della viabilità sulle strade provinciali dopo gli incidenti

Firmato oggi a Treviso il rinnovo dell'accordo tra Provincia e Sicurezza e Ambiente Spa per il ripristino della viabilità in tempo reale dopo gli incidenti sulle strade provinciali.

Il contratto di concessione, rinnovato per altri due anni, contempla lo sgombero, la bonifica, la pulizia e il ripristino delle condizioni di sicurezza e viabilità post incidente sulle strade provinciali.

La concessione del servizio non comporta alcun costo a carico della Provincia e quindi dei cittadini, anche qualora non sia possibile individuare l'automobilista che abbia causato il sinistro.

Il contratto comprende:

  • “interventi standard”, ovvero il ripristino della sicurezza stradale e il reintegro delle matrici ambientali, in caso di incidente che comporti l'aspirazione dei liquidi inquinanti versati e il recupero dei detriti solidi dispersi sul sedime stradale;
  • “interventi senza individuazione del veicolo responsabile”, cioè gli interventi standard eseguiti regolarmente anche se non è stato individuato il veicolo che ha causato ilsinistro e, quindi, la possibilità di recuperare i costi delle compagnie assicurative;
  • “interventi perdita di carico”, ossia il ripristino delle condizioni di sicurezza stradale e il reintegro delle matrici ambientali, in seguito a incidenti che comportino la perdita di carico da parte dei veicoli trasportanti coinvolti;
  • “interventi rilevanti”, cioè l’attività strumentale alla sicurezza stradale e alla salvaguardia ambientale, in occasione di incidenti stradali di particolare gravità, che vedano coinvolti veicoli trasportanti merci pericolose, o comunque comportanti problematiche di complessa risoluzione.

La ditta Sicurezza e Ambiente provvederà di volta in volta a denunciare alla compagnia di assicurazione il sinistro e a trattarne la liquidazione, trattenendo l’indennizzo corrisposto per l’attività eseguita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il servizio continuerà a essere operativo 24 ore su 24 e i tempi d’intervento non dovranno superare i 30 minuti nei giorni feriali e 45 minuti negli altri giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Salvato dall'annegamento, 20enne muore dopo una settimana di agonia

  • Tragedia di Farra, Vittoria ha donato gli organi: fissata la data dei funerali

  • Scivola e batte la testa dopo un volo di 13 metri: muore a 21 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento