Grave schianto tra auto nella notte: il bilancio è di due persone ricoverate in ospedale

L'incidente è avvenuto nella notte tra sabato e domenica in via Masaccio a Castello di Godego. Le due vetture sono rimaste seriamente danneggiate e una era persino ribaltata

Un'immagine dell'incidente

Grave incidente nella notte tra sabato e domenica lungo via Masaccio a Castello di Godego. Verso l'1.30, infatti, due utilitarie si sono improvvisamente scontrate tra loro lungo la carreggiata principale. L'impatto è stato talmente violento che entrambe hanno terminato la propria corsa in un campo limitrofo, rimanendo seriamente danneggiate. Ad avere la peggio nello schianto sono stati due ragazzi,  M.M. di 32 anni e O.G. di 21, rimasti incastrati tra le lamiere delle due autovetture, di cui una persino finita ribaltata su sè stessa. I due feriti sono stati poi soccorsi in loco dal Suem 118 e successivamente trasportati all'ospedale più vicino per tutte le cure del caso. Sul posto erano poi presenti i carabinieri di Castelfranco per tutti i rilievi di rito e i vigili del fuoco per la messa in sicurezza dell'area e per aiutare ad estrarre i feriti dai mezzi coinvolti nello scontro.

19e814be-123d-4b79-b9a4-cba0b65471dc-2

Potrebbe interessarti

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • Vesuvio a rischio eruzione: il Veneto potrebbe ospitare i napoletani sfollati

  • Buona la prima: al Biscione in pista oltre 200 ballerini di tango argentino

  • L'estate incantata arriva a Treviso: cinema e spettacoli da luglio a settembre

I più letti della settimana

  • Astronave aliena atterra a Ca' Tron: il video fa il giro del web

  • Tragedia sul Piave, si tuffa in acqua e viene trascinato via dalla corrente

  • Travolto da un'auto mentre cammina a bordo strada, muore un 67enne

  • Sparito nelle acque del Piave, ore di angoscia per Nicola Bertoli

  • Semina il panico in città, poi punge con una siringa un carabiniere

  • Grave incidente a Ponzano, cade con lo scooter: soccorso dal Suem 118

Torna su
TrevisoToday è in caricamento