Ciclista investito, trasportato in gravi condizioni dopo l'impatto a terra

È successo lunedì pomeriggio a Torre di Mosto, in via Confin. Si tratta di un cittadino senegalese di 46 anni portato all'Angelo dove si trova in prognosi riservata

È ricoverato in condizioni molto gravi il cittadino senegalese, di 46 anni, rimasto investito mentre percorreva in bicicletta via Confin, a Torre di Mosto, dove risiedeva, lunedì verso le 15.30. L'uomo è stato soccorso dal Suem 118 e trasportato in elicottero all'ospedale dell'Angelo di Mestre, dove ora è in Rianimazione in prognosi riservata.

Sono in corso i rilievi e le verifiche dei carabinieri di Portogruaro sull'accaduto. Stando alle prime informazioni sarebbe stato un 50enne della stessa nazionalità, senegalese di Montebelluna, a tamponare la bicicletta percorrendo lo stesso tratto di via Confin giudando la sua auto. Si trovava a Torre di Mosto per motivi di lavoro. L'uomo a bordo della bici, a causa dell'impatto, sarebbe prima finito sul cofano della macchina per poi essere sbalzato in strada in un tremendo impatto.

Potrebbe interessarti

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • Vesuvio a rischio eruzione: il Veneto potrebbe ospitare i napoletani sfollati

  • Buona la prima: al Biscione in pista oltre 200 ballerini di tango argentino

  • L'estate incantata arriva a Treviso: cinema e spettacoli da luglio a settembre

I più letti della settimana

  • Astronave aliena atterra a Ca' Tron: il video fa il giro del web

  • Tragedia sul Piave, si tuffa in acqua e viene trascinato via dalla corrente

  • Travolto da un'auto mentre cammina a bordo strada, muore un 67enne

  • Sparito nelle acque del Piave, ore di angoscia per Nicola Bertoli

  • Grave incidente a Ponzano, cade con lo scooter: soccorso dal Suem 118

  • Semina il panico in città, poi punge con una siringa un carabiniere

Torna su
TrevisoToday è in caricamento