Gara fatale a folle velocità, identificato il secondo pilota

La polizia stradale ha individuato e denunciato il "rivale" che si è dileguato durante una competizione in auto a Castello di Godego in cui è morto un 24ene

Mircea Timis, 24 anni, vittima dell'incidente

CASTELLO DI GODEGO Una gara ad alta velocità tra due Bmw. Ci sarebbe questo all’origine del tragico incidente stradale che ha spezzato la vita di Mircea Timis, 24 anni, originario della Romania e residente a Castello di Godego che domenica pomeriggio ha finito per schiantarsi. La polizia stradale ha identificato il “rivale”, un 26enne, che è stato denunciato, come scrive la stampa locale.

Era circa mezzogiorno di domenica quando era scattato l’allarme per un grave incidente lungo via Caprera a Castello di Godego. Vicino a una Bmw 530 era stato trovato il corpo della vittima ormai privo di vita. I soccorsi si erano rivelati completamente inutili, Timis era morto praticamente sul colpo dopo essere finito fuori strada e lo sfidante si era dileguato prima dell’arrivo delle forze dell’ordine. L’auto del 24enne era finita contro tre lampioni e aveva terminato la corsa contro un platano.

Lunedì mattina a Mestre, nel Veneziano, un episodio simile che fortunatamente non si è concluso in tragedia. Un mestrino neopatentato di 21 anni e un 33enne di Zelarino sono stati intercettati dalla polizia locale mentre gareggiavano a folle velocità per le vie del centro di Mestre tra automobilisti increduli e passanti spaventati. I vigili sono riusciti a bloccare i due veicoli, una Golf e una Mini, in zona Auchan. Qui, dopo un controllo più approfondito, è emerso che la Mini era stata addirittura modificata per essere resa più potente. Entrambi sono stati denunciati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si risveglia dal coma e urla il nome della fidanzata morta

  • Pressione sanguigna: come monitorarla a casa

  • Una folla per l'addio a Giulia, due famiglie unite nel dolore

  • Tragedia al ritorno dalla discoteca, Alberto Antonello positivo alla cannabis

  • Donna viene investita da un'auto e muore: è caccia al pirata della strada

  • Troppo grande la sofferenza per la malattia: ex assessore comunale si toglie la vita

Torna su
TrevisoToday è in caricamento