Tragedia sul Passante: camionista accosta il mezzo pesante e perde la vita per un malore

I soccorsi sono scattati poco prima delle 13 di mercoledì un paio di chilometri prima del casello di Spinea, in direzione Trieste, ma si sono rivelati inutili. La vittima è un 54enne vittoriese, Ivano Da Dalt

SPINEA Gli agenti della polizia stradale, i primi a intervenire sul posto, hanno rotto il finestrino del camion e hanno iniziato le manovre rianimatorie, ma purtroppo non c'è stato nulla da fare. Tragedia mercoledì mattina sul Passante, in direzione Trieste. Un camionista di 54 anni di Vittorio Veneto, Ivano Da Dalt, ha perso la vita a causa di un probabile malore. Sul posto, al chilometro 377 nel territorio di Mirano, oltre alle forze dell'ordine sono intervenuti gli ausiliari di Cav, la società che gestisce l'autostrada, e i sanitari del 118, con ambulanza ed elicottero. Il conducente nonostante gli sforzi è spirato. 

12108991_112025682486925_6656299179940934541_n-2

Qualche chilometro prima del punto in cui si sono concentrati i soccorsi avrebbe iniziato a percorrere la corsia di emergenza in cerca di una piazzola di sosta, dopodiché, allo stremo, ha "appoggiato" il bilico alla barriera laterale in cemento all'altezza del sottopasso "Caltana", perdendo i sensi. A quel punto alcuni automobilisti in transito hanno allertato la polstrada, per la presenza inusuale del mezzo pesante, che trasportava scarti di plastica, a lato carreggiata. Fin da subito si è capito che la situazione era compromessa: ai primi soccorritori il conducente è apparso privo di sensi.

Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco, che si sono occupati di mettere in sicurezza l'area assieme agli ausiliari di Cav per far sì che le operazioni si svolgessero senza intralci. Alla fine al medico non è rimasto altro che constatare il decesso della vittima, che con la sua condotta ha evitato di causare incidenti. Gli ausiliari di Cav sono intervenuti con cinque mezzi, per le operazioni di segnalazione e supporto alla viabilità: è tuttavia bastato chiudere temporaneamente la prima corsia di marcia per permettere i soccorsi e la successiva rimozione del mezzo, senza significativi disagi al traffico. La salma è stata trasportata all'obitorio dell'ospedale di Mirano.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autotrasporti: in arrivo i rimborsi per i costi delle patenti professionali

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: tre giorni di feste e divertimento

  • Schianto contro un'auto, grave motociclista 46enne

  • Camper sbanda e distrugge una balaustra del ponte di Vidor: gravi disagi al traffico

  • Come pulire la lavatrice: consigli per farla tornare come nuova

  • Furti da Coin ed H&M, due denunciati dalla polizia

Torna su
TrevisoToday è in caricamento