Incidente mortale nell'Asolano nella notte: quattro vittime e un ferito

Marius Hantig, Ovidiu Ilie Hazota e due sorelle, Uana Maria e Alina Ramona Roman sono le quattro vittime del tragico incidente avvenuto nella notte tra venerdì e sabato nell'Asolano. Gravemente ferito il conducente

Il fine settimana inizia tragicamente, con la morte di quattro persone in un incidente stradale, nelle prime ore di sabato, nei pressi di Pagnano nell'Asolano.

A perdere la vita sono stati due uomini e due donne, tutti cittadini romeni: Marius Hantig di 21 anni, residente ad Asolo, Ovidiu Ilie Hazota di 23 anni, e due sorelle di appena 14 e 17 anni, Uana Maria e Alina Ramona Roman, delle quali non si conosce ancora l'età. Gravemente ferito il conducente 19enne, H. D., che ora si trova in rianimazione all'ospedale di Montebelluna.

Le cause del sinistro, avvenuto poco prima dell'una sono ancora in fase di accertamento da parte della Polizia stradale intervenuta sul luogo dell'impatto. Secondo le prime ricostruzioni, l'automobile sulla quale viaggiavano i cinque, un'alfa Romeo, sarebbe sbandata poco prima di una curva, lungo la Provinciale 6, finendo contro il muro di recinzione di un'abitazione.

Lo schianto è stato tale da svegliare i residenti della zona, che per primi hanno prestato soccorso ai cinque giovani, in attesa dell'arrivo dell'ambulanza del Suem 118.

Le vittime sono state estratte dalle lamiere del mezzo dai Vigili del fuoco, intervenuti con tre squadre da Treviso e Montebelluna, e da volontari di Asolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo gli inquirenti la fuoriuscita del veicolo potrebbe essere imputabile a un malore improvviso del conducente oppure alla velocità elevata. Le ipotesi della Polstrada troveranno conferma solo dopo l'esame tecnico sull'auto e il possibile racconto dell'unico sopravvissuto.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Scooter fuori strada contro un lampione: morta una 14enne

  • Si schianta con la moto contro un'auto: grave un centauro

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Salvato dall'annegamento, 20enne muore dopo una settimana di agonia

  • Tragedia di Farra, Vittoria ha donato gli organi: fissata la data dei funerali

Torna su
TrevisoToday è in caricamento