Incidente mortale mentre sta andando a lavoro, muore padre di due bimbe

La tragedia alle 7.45 circa lungo via Risorgimento. Mirko Lucchetta, 46enne di San Stino, addetto alla produzione della "3B", era sella al suo scooterone Suzuki quando è stato travolto dalla Citroen C2 condotta da una 29enne della zona

Il luogo della tragedia

Tragedia della strada nella prima mattinata di oggi, martedì, a Salgareda, lungo via Risorgimento. A perdere la vita un uomo di 46 anni, Mirko Lucchetta, residente a Corbolone di San Stino di Livenza. Lo scooterone Suzuki su cui stava viaggiando è stato tamponato e travolto, per cause in corso di accertamento, da un'auto, una Citroen C2 con alla guida una 29enne della zona. Alcuni automobilisti di passaggio, intervenuti per soccorrere l'uomo, hanno alzato l'auto per estrarre il malcapitato, finito sotto il mezzo che non stava procedendo ad alta velocità.

1782057_10201856900529574_895644621_n-2

L'episodio è avvenuto alle 7.45 circa a poche centinaia di metri dalla "3B", la destinazione del 46enne. Sono stati purtroppo inutili i soccorsi da parte degli infermieri del Suem 118, giunti sul posto con ambulanza e automedica. Intervenuta una pattuglia della polizia stradale di Vittorio Veneto che ha svolto i rilievi del caso per accertare la dinamica dello schianto. Il traffico della vicina zona industriale ha subito rallentamenti. La vittima lavorava per conto di un'azienda della zona, come addetto alla produzione, la "3B" di Salgareda, era sposato e padre di due figlie di 11 e 13 anni. Vivevano insieme in via Gonfo, a Corbolone.

I due mezzi, lo scooter Suzuki e la Citroen C2, stavano procedendo nella stessa direzione, da Campodipietra a Ponte di Piave. Analizzando le immagini delle telecamere di videosorveglianza delle ditte vicine è stato possibile ricostruire la dinamica. Lo scooter procedeva alle spalle di alcune auto che si sono improvvisamente fermate per un rallentamento, dovuto alla svolta a sinistra di uno scuolabus. Il 46enne, investito dalla C2, è scivolato sull'asfalto ed è stato poi travolto dal mezzo, finendo sotto la carrozzeria.

La famiglia Bergamo e la Direzione aziendale di 3B si sono dichiarati profondamente addolorati per l’incidente mortale accaduto al collaboratore dell'azienda Mirko Lucchetta: «Esprimiamo le condoglianze più sentite alla sua famiglia, assicurando la massima vicinanza e sostegno in questo momento così difficile».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Allarme rosso per il livello del Piave: ordinati gli sgomberi delle golene

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento