Motociclista falciato da un'auto: 16enne grave al Ca' Foncello

Incidente in via Filzi a Conegliano nella tarda mattinata di oggi. Sul posto l'elicottero del Suem 118 e la polizia locale che ha effettuato i rilievi del caso

CONEGLIANO Grave incidente nella tarda mattinata di oggi, mercoledì, a Conegliano in via Filzi, all'incrocio con via Maset, nei pressi dell'istituto "Marco Fanno". Un giovane di 16 anni, del luogo, in sella ad una moto da enduro è stato travolto da un'auto, una Mercedes, restando ferito in modo molto grave. Il ragazzo è stato trasportato in elicottero all'ospedale Ca' Foncello di Treviso dove si trova attualmente ricoverato. Le sue condizioni sono critiche: il 16enne ha riportato lesioni serie ad una gamba, all'addome, al bacino e al torace. Sul posto intervenuto il Suem 118 e la polizia locale di Conegliano. Secondo una prima ricostruzione da parte degli agenti, coordinati dal comandante Claudio Mallamace, il giovane centauro stava percorrendo in moto via Filzi, diretto verso la Pontebbana, quando all'incrocio con via Maset un'auto proveniente da destra, non rispettando la precedenza, ha falciato il 16enne, carambolato violentemente sull'asfalto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borsa di cibo gettata tra i rifiuti: «Uno spreco che fa rabbia»

  • Schiacciato da un camion in rotonda, ciclista muore a 63 anni

  • Vasto incendio da "Vaka Mora": a fuoco 500 balle di fieno

  • Malattia fulminante spegne la vita della piccola Nicole a soli 12 anni

  • Scompare all'improvviso da casa, il biglietto ai genitori: «Non venitemi a cercare»

  • Nuova ordinanza di Zaia: «Mascherine solo al chiuso o a meno di un metro»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento