Tamponamento tra auto ed escavatore: tangenziale in tilt

Tangenziale di Treviso in tilt per un incidente tra una Fiat Punto e un escavatore. Coda lunga chilometri per un paio d'ore e conducenti feriti, ma non gravemente

Tangenziale nel caos, stamattina, a Treviso. Fino alle 10 traffico bloccato e coda interminabile, a causa del tamponamento tra una Fiat Punto e un escavatore.

L'incidente è avvenuto poco dopo le 8, all'altezza dello svincolo per Sant'Angelo, sulla corsia in direzione Paese. Secondo le prime ricostruzioni della Polizia locale, il conducente dell'auto, 44 anni di Treviso, non avrebbe calcolato la velocità ridotta dell'escavatore, tamponandolo così violentemente.

Nell'impatto l'escavatore, condotto da un quarantacinquenne trevigiano, è finito di traverso, verso destra, e l'automobile ha girato su se stessa, ostruendo la carreggiata. Il lato passeggero dell'utiliitaria è stata distrutta dalla pala meccanica. Fortunatamente a bordo della Punto non c'erano altre persone oltre a conducente, perché non sarebbero sopravvissute.

I due uomini coinvolti nella carambola non sono rimasti feriti in modo grave e, tuttavia, sono stati trasportati al Ca' Foncello per accertamenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La rimozione dei sue mezzi dalla carreggiata ha richiesto quasi due ore di tempo, con pesanti ricadute sull'arteria molto trafficata. La situazione è tornata nella norma solo dopo le 10.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Misteriosa scia luminosa solca i cieli tra le province di Treviso e Venezia

  • Sparisce di casa andando a fare la spesa: ritrovato nella notte

  • Finisce in acqua mentre gioca in giardino, bimba di due anni muore annegata

  • Ammoniaca vs candeggina: cosa uccide meglio i germi?

  • Ferma il bus per soccorrere un'anziana caduta: lei telefona per ringraziarlo

  • Entra nel sistema informatico dell'azienda e si accredita 4500 euro

Torna su
TrevisoToday è in caricamento