Ubriaca al volante sfonda una recinzione e si ferma sui binari mandando in tilt il traffico

Un venerdì da dimenticare per una 36enne di Castelfranco che, a causa di un incidente con la sua Peugeot 206, ha completamente bloccato il traffico ferroviario sulla Venezia-Bassano

Un'immagine dei soccorsi

Un'auto bloccata di traverso sui binari della ferrovia non si vede di certo tutti i giorni e perciò quando venerdì pomeriggio alla centrale di polizia è arrivata la chiamata di un cittadino che richiedeva un intervento per una Peugeot 2016 grigia ferma sui binari della linea Venezia-Bassano, nei pressi di via Manetti a Trebaseleghe (PD), è immediatamente scattato l'intervento delle forze dell'ordine. Sul luogo dell'incidente si sono quindi in breve portati gli agenti della Polfer di Castelfranco Veneto, la Polizia locale della Federazione del Camposampierese, i vigili del fuoco e il Suem 118. Dai primi rilievi in loco si è subito capito come la donna alla guida, una 36enne castellana, fosse completamente ubriaca già alle ore 15.30 e che, probabilmente a causa del suo stato alterato, avesse improvvisamente perso il controllo della sua auto finendo poi per sfondare una recinzione e fermare la sua corsa sui binari ferroviari. Sotto choc per quanto successo, e leggermente contusa a causa dello schianto, la donna è stata poi portata in ospedale per accertamenti. Le forze dell'ordine e i vigili del fuoco, invece, hanno operato a lungo per rimuovere il mezzo e permettere la ripresa del traffico ferroviario visto che diversi convogli sulla linea Noale-Scorzè-Piombino Dese erano stati fermati per permettere i soccorsi. Per la 36enne scatterà ora il ritiro della patente e una denuncia per guida in stato di ebbrezza, oltre a dover risarcire i danni provocati alla recinzione sfondata con l'auto che sarà infine sequestrata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

Torna su
TrevisoToday è in caricamento