San Pelajo: tremendo schianto tra due auto, tre feriti

Incidente poco dopo le 16.30 a pochi passi dalla chiesa parrocchiale. A scontrarsi una Fiat Punto condotta da una ragazza e una Chevrolet con a bordo due persone. Sul posto Suem 118, vigili del fuoco e polizia locale di Treviso

foto di Joey Pozzobon

TREVISO Grave schianto poco dopo le 16.30 di oggi, martedì, lungo via San Pelajo, all'altezza della chiesa parrocchiale. A scontrarsi frontalmente una Fiat Punto di colore verde, con alla guida una ragazza marocchina di 22 anni, Y.L., ed una Chevrolet Aveo grigia, condotta da un 77enne trevigiano, F.C., e con una passeggera a bordo che proveniva dall'opposto senso di marcia. Ad invadere la corsia sarebbe stata la Punto che procedeva da Ponzano in direzione di Treviso . Tre i feriti trasportati dalle ambulanze del Suem 118 al pronto soccorso del Ca' Foncello di Treviso: la più grave è senza dubbio la ragazza, estratta dalle lamiere dell'utilitaria dai vigili del fuoco, grazie all'utilizzo delle apposite pinze idrauliche. Per gli accertamenti del caso sono intervenuti gli agenti della polizia locale di Treviso. Il traffico nella zona è rimasto a lungo bloccato per consentire i soccorsi, i rilievi per stabilire la dinamica e la rimozione dei mezzi incidentati.

uhuhh-2

1-55-63

3-27-31

Potrebbe interessarti

  • Malattia incurabile: direttore dell'Interspar perde la vita a 41 anni

  • Trascinate dalla corrente: due sorelle rischiano di annegare nel Piave

  • Cane abbandonato sotto il ponte di Segusino: trovato il proprietario

  • Infarto fatale, panettiere stroncato a soli 48 anni

I più letti della settimana

  • Schianto fatale tra moto e camion: muore un centauro di 27 anni

  • Malattia incurabile: direttore dell'Interspar perde la vita a 41 anni

  • Autostar vende a prezzo ridotto le auto danneggiate dal maltempo

  • Gita in pedalò, entra in acqua e non riemerge: disperso un 23enne

  • Jesolo: trovato senza vita il ragazzo disperso in mare

  • Esce a tagliare l'erba: operaio del Comune trovato morto in strada

Torna su
TrevisoToday è in caricamento