Schianto frontale tra auto nel pomeriggio: muore 70enne

L'incidente in località Venegazzù di Volpago del Montello, nei pressi dell'incrocio tra via Gasparini e via Spineda. Sul posto i sanitari del Suem 118 e i vigili del fuoco

Un'immagine dei soccorsi (foto Giulio Guarini)

Tragico incidente sabato verso le 15.15 in località Venegazzù di Volpago del Montello, nei pressi dell'incrocio tra via Gasparini e via Spineda. A scontrarsi frontalmente, in un impatto molto violento, sono state due autovetture e ad avere la peggio è stata una donna di Trevignano che è morta sul colpo, Ida Brunetta di 70 anni che viaggiava con la figlia 32enne M.C, ferita gravemente e trasportata con l'elicottero all'ospedale Ca' Foncello di Treviso. Risultano poi ferite un'altra donna, ricoverata a Montebelluna, e anche due bambini di 5 e 7 anni ora in cura a Treviso. Completamente distrutte, invece, le due berline coinvolte nell'incidente. Sul posto sono subito comunque intervenuti i vigili del fuoco di Montebelluna, per la messa in sicurezza dell'area e l'estrazione dei feriti dalle lamiere dei mezzi, l'elisoccorso e i sanitari del Suem 118 per l'assistenza ai feriti e la polizia locale per i rilievi di rito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borsa di cibo gettata tra i rifiuti: «Uno spreco che fa rabbia»

  • Schiacciato da un camion in rotonda, ciclista muore a 63 anni

  • Vasto incendio da "Vaka Mora": a fuoco 500 balle di fieno

  • Malattia fulminante spegne la vita della piccola Nicole a soli 12 anni

  • Scompare all'improvviso da casa, il biglietto ai genitori: «Non venitemi a cercare»

  • Nuova ordinanza di Zaia: «Mascherine solo al chiuso o a meno di un metro»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento