L'uscita domenicale in bici finisce in tragedia: morto un ciclista investito da un'auto

Giuseppe Dal Santo, 56enne originario di Thiene, è morto domenica mattina verso le 10 in via Marangona a Bessica di Loria, in zona Case Marin investito da un'auto. Inutili i soccorsi

Un'immagine dei soccorsi

Nella domenica di incidenti sulle strade della Marca verso le ore 10, un ciclista è stato improvvisamente investito da una piccola utilitaria di colore bianco che ha poi terminato la sua corsa in un fossato a bordo strada.

Il sinistro mortale è avvenuto in via Marangona a Bessica di Loria, in zona Case Marin nei pressi dell'azienda Bigolin Srl. L'impatto, dovuto alla perdita di controllo del mezzo da parte del guidatore, tanto da invadere la corsia di marcia opposta, è stato importante e l'uomo in sella alla bici, il 56enne Giuseppe Dal Santo di Thiene (VI), è morto sul colpo. Sul posto sono comunque intervenuti il Suem 118, i vigili del fuoco di Castelfranco Veneto e la polizia stradale per tutti i rilievi di rito.

Chi era la vittima

Originario della frazione di Rosampia, nel Comune di Thiene, Giuseppe Dal Santo era un elettrotecnico con una grandissima passione per il ciclismo e l'apicoltura. Dal Santo lascia la moglie e due figli amatissimi. In molti lo ricordano in giro per le strade della provincia di Vicenza sempre in sella alla sua inseparabile bicicletta. Amava spingersi alla scoperta del Veneto, soprattutto nei fine settimana. L'escursione di domenica 15 dicembre nel Trevigiano gli è però costata la vita. La data dei funerali verrà fissata nei prossimi giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

giuseppe-dal-santo-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

  • Grave lutto per tutto il rugby veneto: a soli 55 anni si è spento Aldo Aceto

Torna su
TrevisoToday è in caricamento