Stroncato da un infarto dopo una serata in discoteca, muore 28enne trevigiano

Filippo Bettin, di Badoere, era al "King's" di Jesolo con amici e fidanzata. Inutili i tentativi di rianimarlo. Indaga la polizia: sentite nella notte le persone con cui ha trascorso la serata

Filippo Bettin (foto Facebook)

MORGANO Si è improvvisamente accasciato al suolo mentre si trovava in discoteca, al "King's" di Jesolo. Sembrava un malore di poco conto, dovuto alla stanchezza, tant'è che gli amici e la fidanzata che si trovavano con lui avevano deciso di portarlo in un appartamento per farlo riposare. La situazione è però precipitata. Il cuore si è fermato, ha perso conoscenza ed è stata del tutto inutile la corsa al pronto soccorso e i tentativi di rianimazione da parte dei medici del Suem. A perdere la vita un 28enne di Badoere di Morgano, Filippo Bettin.

La tragedia si è consumata nella notte tra sabato e domenica, verso le 4 del matttino. Il giovane, autista e magazziniere presso la ditta "PLB" di Badoere e da tutti conosciuto con il soprannome di "Bisi", e' morto per arresto cardiocircolatorio ma sarà l'autopsia, disposta dal magistrato di turno, a fare maggiore chiarezza sulle cause del decesso.

IMG_2814-2

Durante la notte gli investigatori del Commissariato di Jesolo hanno interrogato tutti gli amici (una dozzina provenienti dalle province di Treviso e Padova) che si trovavano in compagnia del 28enne sabato sera. È' stato il migliore amico di Filippo Bettin a dare la drammatica notizia ai genitori del giovane, Claudio e Manuela, e ad accompagnarli nella località veneziana all'alba.

La notizia ha choccato tutta la comunità di Badoere: conoscenti e amici, sconvolti per l'accaduto, si sono radunati nei pressi dell'area in cui sono in corso i festeggiamenti per il primo maggio. Una festa funestata da questa terribile notizia. I funerali saranno fissati nei prossimi giorni, non appena arrivera' il nullaosta della Procura.

Il sindaco di Morgano, Daniele Rostirolla, si è recato personalmente a porgere le condoglianze alla famiglia a nome dell'interà comunità. "Sono completamente senza parole": ha detto addolorato il primo cittadino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Diabete e retinopatia, il prof. Bandello: "Siamo all'avanguardia, ma ancora pochi screening"

  • Attacco cardiaco porta via alla vita Maria Fernanda, giovane mamma 31enne

  • Chiudono "Rosa e Baffo" e pub "Rosa": piazza di Bonisiolo deserta

  • Tensione in tribunale, avvocato perde la testa e aggredisce il giudice

  • Lanciamissili abbandonato in un fossato, giallo a Ponzano Veneto

Torna su
TrevisoToday è in caricamento