Stroncato da un infarto fatale mentre lavora, muore a 40 anni

L.B., 40enne di Annone Veneto, martedì mattina è stato colto da un improvviso malore mentre potava alcuni alberi a Meduna di Livenza

MEDUNA DI LIVENZA — un infarto fatale se l’è portato via mentre stava lavorando. È morto così, all’età di soli 40 anni, L. B., residente ad Annone Veneto, nel Veneziano. Martedì mattina, mentre lavorava, è stato colto da un improvviso malore che non gli ha lasciato scampo.

Il 40enne si occupava di giardinaggio per conto di una ditta di Meduna. Stava effettuando alcuni interventi di potatura degli alberi quando si è sentito male. Nonostante l’intervento dei soccorsi non è riuscito a sopravvivere.

I sanitari del 118, intervenuti sul posto, hanno tentato il tutto e per tutto per tenerlo in vita. Purtroppo, però, non c’è stato niente da fare. L.B. lascia la moglie e due figli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento