Infarto lo colpisce mentre sta nuotando in piscina: 58enne salvato da tre atlete

L'uomo, già vittima nei mesi scorsi di un altro arresto cardiocircolatorio, è "tornato in vita" grazie al massaggio cardiaco di alcune tesserate dello Stilelibero Preganziol

Una classica nuotata in piscina sabato mattina stava per trasformarsi in un vero e proprio dramma per un 58enne trevigiano. Come difatti riportano i quotidiani locali, l'uomo si trovava in acqua all'interno delle piscine di Preganziol quando è stato improvvisamente colto da un infarto che gli ha fatto perdere i sensi, rischiando così di annegare. Fortunatamente, però, lì vicino erano in quel momento presenti per un allenamento due atlete ed una istruttrice della squadra Stilelibero, le quali in pochissimi istanti si sono tuffate in piscina e hanno recuperato il corpo ormai inerme del 58enne. Una volta issato a bordo vasca, le tre ragazze e i bagnini hanno subito effettuato un massaggio cardiaco che in pochi istanti ha fatto rinsavire l'uomo, evitando così una tragedia. Sul posto si sono poi comunque portati anche i sanitari del Suem 118 che hanno successivamente portato la persona infartata, già vittima di un altro attacco cardiaco nei mesi scorsi, presso l'ospedale più vicino per tutti i controlli del caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una folla per l'addio a Giulia, due famiglie unite nel dolore

  • Tragedia al ritorno dalla discoteca, Alberto Antonello positivo alla cannabis

  • Donna viene investita da un'auto e muore: è caccia al pirata della strada

  • Troppo grande la sofferenza per la malattia: ex assessore comunale si toglie la vita

  • Magnesio: il segreto della vitalità

  • Palazzo restaurato, sulla facciata appaiono le immagini del Duce

Torna su
TrevisoToday è in caricamento