Silea, nuova stagione di iniziative della biblioteca

La Biblioteca dei “Liberi pensatori” di Silea è diventata una fucina di idee ed iniziative dedicate alla lettura, all’apprendimento ed alla socialità, per ogni fascia d’età

SILEA L’Amministrazione Comunale di Silea, nel rispetto dell’ideale espresso nella dedica della Biblioteca ai “liberi pensatori”, a sottolineare l’importanza della lettura nonché la centralità della persona e delle sue infinite potenzialità espressive, da tempo lavora ad una politica culturale di ampio respiro ed aperta a tutta la cittadinanza, perseguendo come obiettivo un coinvolgimento sempre maggiore e diversificato per interesse e fasce d’età. In quest’ottica la Biblioteca dei “Liberi Pensatori” di Silea, inaugurata nell’aprile 2016 e costituita da un ambiente sviluppato su 570 mq, con la possibilità di ospitare 22.000 volumi, è diventata il fulcro di iniziative d’eccezione sia nell’ambito della promozione della lettura sia nel lancio di progetti e laboratori innovativi.

Ultimo in ordine temporale e primo degli eventi dal conseguimento del titolo di “Silea Città che Legge” è l’avvio dello spazio d’incontro (Tra parentesi) primavera fioriscono letture, parte delle iniziative dedicate alla lettura, costituito da quattro appuntamenti che si terranno tra marzo e maggio, spaziando da Moby Dick a Jane Austen, con performance di lettura e musica stimolanti, nuovissime e che vedranno protagonisti, tra gli altri, Erica Boschiero e Vasco Mirandola. Il Gruppo di Lettura di Silea, costituito da 17 membri che si riuniscono con cadenza mensile dalle ore 20.00 per leggere e confrontarsi sul libro del mese, parteciperà all’iniziativa (Tra parentesi), dedicando gli incontri di mercoledì 11 aprile e mercoledì 9 maggio alle letture che saranno oggetto dei rispettivi temi.

Sempre nell’ambito delle iniziative dedicate agli adulti, il 2018 ha visto l’avvio di un corso per aspiranti lettori volontari, tenuto da Francesca e Luisa di Lucchettateatro, che ha raccolto 17 iscritti disponibili a regalare del tempo alla biblioteca ed ai bimbi che la frequentano. “Giocare è semplice”, sono i laboratori per bambini di età compresa tra 12 e 36 mesi, tenuti da Veronica Dal Bo’ ed avviati lo scorso dicembre, che vedono una partecipazione media di 15 bambini e 12 genitori ad incontro per rendere protagonisti gli adulti nelle attività di gioco dei bambini, condividendo spazi ed oggetti proposti. Ai più piccoli sono dedicate anche le letture animate mensili “Una storia tira l’altra” a cura dell’Associazione Altrestorie.

Oltre ai numerosi incontri realizzati in collaborazione con l’Istituto Comprensivi di Silea, dedicati alla lettura, la Biblioteca ha promosso i laboratori di scienze “Eureka! – Un mondo da scoprire”, che hanno visto l’iscrizione di 26 ragazzi e 3 riserve di età compresa tra 9 e 12 anni, suddivisi nei quattro agli incontri curati dalla Dott.ssa Daniela Serafin, dedicati alla chimica, all’astronomia, alla fauna ed al territorio del fiume Sile. L’iniziativa legata alla promozione degli studi scientifici, segue la mostra "Space Girls, Space Women", organizzata lo scorso dicembre. Infine, oltre 110 bambini e ragazzi di età compresa tra 4 e 10 anni stanno partecipando a “Ludo English”, gli incontri in inglese con animatori internazionali, finanziati dal “Programma Erasmus+”, realizzati in collaborazione con “Eurogems aps”, che si sono svolti a partire dal mese di dicembre ed attualmente in fase di esecuzione. Di prossimo avvio sono gli otto incontri in inglese dedicati a differenti ambientazioni, “Conversation meetings”, pensati questa volta per gli adulti.

Il Sindaco Rossella Cendron: “L’Amministrazione Cendron crede fortemente nella valorizzazione della Biblioteca come polo culturale e fulcro della vita della comunità, per questo stiamo concentrando le nostre energie nel potenziamento dell’offerta, cercando di raggiungere tutta la popolazione. Infine, sono orgogliosa che Silea possa offrire dei laboratori in lingua inglese grazie all’importante collaborazione con Eurogems, portando direttamente sul territorio qualità e competenza”.

L’Assessore Angela Trevisin: “La Biblioteca è un valore aggiunto del territorio e lavoriamo costantemente a progetti che abbiamo come focus la promozione della lettura. Abbiamo raggiunto un grande risultato con il conseguimento del titolo di “Silea Città che Legge” che però vogliamo usare come stimolo e punto di partenza per altri obiettivi. Invito tutti a seguire i canali di comunicazione dell’Amministrazione per essere sempre aggiornati sulle iniziative comunali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

Torna su
TrevisoToday è in caricamento