In auto senza patente e con un piede di porco: folle inseguimento in centro

E' successo venerdì mattina a Montebelluna. Dopo circa un km di inseguimento, dietro l’ospedale il conducente ha perso il controllo finendo la sua corsa contro un muretto

Foto d'archivio

Erano circa le 11 di questa mattina, venerdì 20 dicembre, quando durante un normale controllo la Polizia locale di Montebelluna, ha fermato in zona cinema Italia una Fiat Punto con alla guida un italiano di mezza età. Il mezzo risultava sprovvisto di assicurazione e senza revisione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In un primo momento l'autista si è fermato ma, durante l’attività di attività di verifica, è salito all'improvviso in auto dandosi alla fuga. Vista la situazione è stata data subito l’allerta alla centrale operativa che ha inviato due auto di supporto. Dopo circa un chilometri di inseguimento nelle vie del centro, il conducente, complice l’alta velocità, ha perso il controllo finendo la sua corsa contro un muretto. Il guidatore, solo a bordo, non ha riportato ferite nello schianto ma ha provato a fuggire di nuovo a piedi. Dopo poche decine metri, alla vista delle auto che lo avevano circondato, ha desistito. Dagli accertamenti successivi, anche estesi con una perquisizione all’interno del veicolo, sono stati contestati dalla Polizia locale numerosi illeciti tra cui la mancanza di copertura assicurativa, la revisione scaduta, la guida senza patente perché precedentemente revocata, ed altri reati. Inoltre il soggetto è stato denunciato all’autorità giudiziaria per resistenza a pubblico ufficiale e possesso di arma impropria perché aveva ingiustificatamente un piede di porco all’interno dell’auto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borsa di cibo gettata tra i rifiuti: «Uno spreco che fa rabbia»

  • Schiacciato da un camion in rotonda, ciclista muore a 63 anni

  • Vasto incendio da "Vaka Mora": a fuoco 500 balle di fieno

  • Malattia fulminante spegne la vita della piccola Nicole a soli 12 anni

  • Scompare all'improvviso da casa, il biglietto ai genitori: «Non venitemi a cercare»

  • Nuova ordinanza di Zaia: «Mascherine solo al chiuso o a meno di un metro»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento