Irregolare aggredisce il rivale con un roncola, fermo convalidato

Secondo le indagini la violenta lite sarebbe scoppiata per un cellulare. La vittima, M.F., italiano 30enne, è stato sottoposto a un intervento all'aorta ed è fuori pericolo

Un violento litigio per un cellulare. E' questo il motivo per cui D.A., 40enne senegalese - con precedenti di polizia - che era stato espulso dall'Italia  ma continuava a risedere nelle sua casa casa di Mansuè ha preso un roncola e ha gravemente ferito ad un braccio un italiano, M.F di 30 anni. L'immigrato irregolare si è presentato stamattina davanti al gip, che ne ha convalidato l'arresto con l'accusa di lesioni gravissime e violenza privata. Nei suoi confronti è stata applicata la misura dell'obbliga di presentazione alla polizia giudiziaria. Il pm aveva chiesto gli arresti domiciliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo le ricostruzioni degli inquirenti M.F e un conoscente hanno fatto visita a lsenegalese,  presso l'appartamento di questo a Masué, pretendendo la restituzione di un telefono cellulare ed è scoppiata la rissa. Rientrato in casa D.A. avrebbe afferrato un roncola e si sarebbe avventato sul 30enne, recidendogli l'aorta. L'uomo ha iniziato a perdere subito molto sangue: provvidenziale l'intervento sul posto di un'ambulanza del Suem 118 che ha trasportato d'urgenza il 30enne prima all'ospedale di Oderzo e in un secondo momento al Ca' Foncello di Treviso dove, dopo un delicato intervento chirurgico, non è più in pericolo di vita. Oggi sarà sottoposto ad una seconda operazione. Ne avrà per oltre 40 giorni. Il processo per direttissima è stato fissato per il 14 luglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grandine e temporali, la Marca nella morsa del maltempo

  • Folle lite a Cornuda, il proprietario di casa aveva ucciso la madre da giovane

  • Covid 19, studio choc di un epidemiologo trevigiano:«Il vaccino? Forse è una chimera»

  • Travolta sulle strisce pedonali, anziana ricoverata in rianimazione

  • Scooter fuori strada: morto un 38enne, ferita una ragazza 21enne

  • Legato e cosparso di benzina, folle lite in casa: indagano i carabinieri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento