Rubano energia elettrica per 10mila euro, quattro denunciati

Famiglia di nomadi, residenti in una villetta a pochi passi dall'aeroporto di Istrana, si era allacciata alla rete pubblica dal 2012. Intervengono Enel Energia e i carabinieri

ISTRANA Due donne di 54 e 18 anni, un 58enne ed un 19enne, tutti nomadi e residenti in una villetta a pochi passi dall'ingresso dell'aeroporto militare di Istrana, sono stati denunciati dai carabinieri per il reato di furto di energia elettrica. Gli zingari, secondo quanto accertato da Enel Energia e dai militari dell'Arma, si erano allacciati abusivamente, fin dal 2012, alla rete pubblica riuscendo così a "rubare" energia elettrica per un "bottino" di circa 10mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento