Istrana sotto assedio dei ladri, nella notte colpiti: canonica, asilo, oratorio ed elementari

Un vero e proprio raid mirato che ha fruttato almeno 3.400 euro e sette computer portatili. Dopo le denunce di preside e parroco, sul fatto indagano ora i carabinieri

Un vero e proprio raid mirato messo a segno in poche ore con i favori della notte. Questo quanto accaduto nelle scorse ore a Istrana dove i ladri hanno colpito in sequenza: la canonica, l'oratorio, l'asilo e la scuola primaria "Pezzani". Per prima cosa, i malviventi hanno scassinato le porte d'ingresso degli edifici siti in via Storti, trafugando complessivamente circa 1.400 euro; mentre successivamente sono penetrati all'interno della scuola elementare di via Santa Bertilla da cui sono scomparsi ben 7 pc portatili e almeno 2mila euro. Fortunatamente i danni verranno coperti dall'assicurazione, ma l'amaro in bocca rimane, soprattutto per un gesto vile effettuato giusto sotto Natale. In ogni caso, a seguito delle denunce sporte sia dal 54enne parroco Don Fabio Barocco che dal 64enne preside Gianmichele Costa, i carabinieri di Istrana indagano ora sul caso dopo aver informato l'Autorità giudiziaria di competenza.

Potrebbe interessarti

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

  • Malattia incurabile: morto il titolare della pizzeria "Da Gennaro"

  • Bambina di tre anni "dimenticata" all'interno di uno scuolabus

I più letti della settimana

  • Prostitute a casa dei clienti, 200 euro a prestazione: tra le squillo anche una minorenne

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

  • L'addio a "Pina", il marito: «Farò di tutto perché sia fatta giustizia»

  • Si schianta con la bici contro un'auto sul Montello, 41enne in coma

  • Christian al giudice: «Non l'ho violentata, è stato sesso consensuale»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento