Ruba batterie ai ripetitori Vodafone e Wind, arrestato dai carabinieri

Arrestato dai carabinieri a Istrana un napoletano di 53 anni: recuperata refurtiva per un valore di circa 12mila euro. Il malvivente sarebbe autore di numerosi altri furti in Veneto

Una pattuglia dei carabinieri lo ha sorpreso mentre si trovava nei pressi di un ponte radio base per la telefonia, di Vodafone e Wind Tre, a Istrana: a bordo di un furgone un piccolo tesoro in batterie industriali (circa 80 per un valore di circa 12mila euro) che erano state rubate poco prima proprio allo stesso ripetitore. Ad essere arrestato un operaio napoletano di 53 anni, finito in cella per furto. L'uomo, secondo i militari, si sarebbe reso responsabile di altri furti simili in altre zone del Veneto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

  • Torna la neve a bassa quota: stato di attenzione nella Marca

Torna su
TrevisoToday è in caricamento