"Riportate i Jalisse a Sanremo": su Facebook avanza la petizione per il duo trevigiano

In occasione del ventennale dalla loro partecipazione a Sanremo, i Jalisse presentano a Carlo Conti due brani per cercare di tornare sul palco del Teatro Ariston

ODERZO I Jalisse a Sanremo 2017. A vent’anni dalla vittoria di “Fiumi di Parole”, il web si mobilita per ricondurre il duo trevigiano sul palco dell’Ariston. “Riportiamo i Jalisse a Sanremo” è questo il nome della pagina Facebook, creata dai fan, per ascoltare nuovamente le voci di Alessandra Drusian e Fabio Ricci in occasione della nuova edizione del Festival. Una vera e propria petizione, con già ottocento adesioni raggiunte nell’arco di pochissimi giorni.

Sanremo ci è rimasto nel sangue – ha dichiarato Fabio Ricci in una recente intervista – Grazie al successo di “Fiumi di Parole” abbiamo avuto la possibilità di promuovere la nostra musica in Italia e all’estero, di essere nella playlist dell’American Airlines e nella top 100 di Billboard con "Il cerchio magico del Mondo". "I Jalisse – spiega Ricci – sono sempre stati citati e ricordati con affetto in diverse precedenti edizioni del Festival. Ma mai invitati. Sarebbe ora di rompere questo incantesimo”. Di recente, infatti, gli artisti hanno inviato alla redazione di Sanremo due brani molto intensi. Due stati d'animo diversi, che fanno parte della vita quotidiana. Ma verdetto insindacabile resta quello di Carlo Conti. Ed ecco allora che da Twitter a Facebook, non si fa altro che reclamare l’attenzione del direttore artistico.

Anche OGAE Italy,  fan club internazionale dell’Eurovision Song Contest (l'Organisation Générale des Amateurs de l'Eurovision nata nel 1984 in Finlandia e che conta iscritti in oltre 40 paesi europei e nel resto del Mondo), sostiene la candidatura dei Jalisse a Sanremo e grazie all’iniziativa nata su Facebook, i tantissimi fan all’estero potranno seguire direttamente il nuovo percorso dei Jalisse attraverso la pagina, come canale ufficiale. “Abbiamo costruito un bellissimo rapporto con i fan OGAE sparsi nel mondo – conclude l’artista – l’estero ci ha regalato e ci regala ancora tante soddisfazioni.” Sono in preparazione una serie di impegni per il duo: il tour in Kazakistan nelle maggiori città con l'ambasciata italiana, un tour teatrale con la prima al Teatro Araldo di Torino, un'uscita discografica per dicembre e il progetto radiofonico "Localitour d'Autore" per promuovere la musica emergente.

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da tre giorni: Giorgia ritrovata a Napoli nella notte

  • Da oltre 24 ore non si hanno più notizie di Giorgia: mobilitati i social per ritrovarla

  • Tumore incurabile, il sorriso di Roberta si spegne a soli 54 anni

  • Tragico schianto fuori strada, muore automobilista

  • Abusi sessuali in seminario: «Io, violentato da due preti che ancora esercitano in Veneto»

  • Pancia gonfia? Ecco alcuni alimenti che la causano e opzioni sostitutive

Torna su
TrevisoToday è in caricamento