Stupro alla stazione, Zuluaga ci ripensa e ricorre in appello

Julio Cesar Aguirre Zuluaga, doppiamente condannato per lo stupro di una studentessa 21enne, alla stazione di Treviso, e per violenza nei confronti di un'amica della madre, cambia avvocato e impugna le sentenze

Aveva chiesto perdono e dichiarato che non avrebbe ricorso in appello. Invece, seguito da un nuovo avvocato, Julio Cesar Aguirre Zuluaga ci ha ripensato ed è pronto a ridimensionare la propria pena. Anzi, entrambe le pene.

Si torna, quindi, a parlare dello stupro di via Dandolo. Zuluaga, condannato lo giugno scorso a 7 anni e 4 mesi per la violenza subita da una studentessa 21enne nel sottopasso della stazione, a ottobre 2011, torna sui suoi passi per cercare di ridimensionare o, addirittura cancellare, le sentenze del Tribunale di Treviso.

Congedato l'avvocato Graziano Montanaro, il 28enne colombiano si è affidato ora alla difesa dell'avvocato Carlo Cianci,  che ha annunciato che ricorrerà in appello sia per la condanna relativa alla violenza nei confronti di un'amica della madre di Zuluaga, sia per quella dello stupro di via Dandolo.

L'obiettivo è, nel primo caso, il proscioglimento del colombiano, condannato a 6 anni e due mesi a maggio scorso, e cancellare l'aggravante del coltello dalla seconda sentenza.

Per la città, shockata dalla violenza subita dalla studentessa, si tratta di un nuovo affronto e le reazioni non tarderanno ad arrivare.

Potrebbe interessarti

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

  • Palazzetto da intitolare a Sara Anzanello: l'opposizione abbandona l'aula

  • Il Ca' Foncello entra nel programma di ricerca dell'Università di Padova

  • Decano della ristorazione e re dei funghi, addio a Roberto Miron

I più letti della settimana

  • Preso a bastonate e soffocato con un cuscino: arrestate per omicidio

  • Si schianta contro un'auto con la Vespa, muore 45enne

  • Malore fatale nella notte, muore una 45enne

  • Malore fatale mentre fa jogging, stroncato da un infarto a 71 anni

  • Ferma la corriera e abbandona 55 bimbi in autogrill: «Vado a Jesolo»

  • Furgone si schianta contro un platano, due morti e un ferito grave

Torna su
TrevisoToday è in caricamento