Incidente sul lavoro nello spezzino, muore operaio trevigiano

Tragedia in un cantiere del Muggiano. La vittima è Dragan Zekic, 56 anni di origini croate mentre è ferito in modo molto grave un collega. Sul posto intervenuti carabinieri e ispettori dell'Asl

LA SPEZIA Tragedia questo pomeriggio presso i cantieri del gruppo Antonini, al Muggiano nello spezzino. Un operaio, Dragan Zekic, 56 anni, residente in provincia di Treviso, è morto poco prima delle 16 in un tragico incidente sul lavoro. Ferito in modo grave un collega. La conferma dell'accaduto arriva dai carabinieri, intervenuti sul posto insieme agli ispettori dell'Asl5 e ai vigili del fuoco.

La dinamica è in via di accertamento, dalle prime informazioni pare che i due siano stati schiacciati da una lastra metallica. Mercoledì scorso aveva perso la vita un giovane di 19 anni alla Fincantieri di Monfalcone e a Sestri era scattato lo sciopero.

La Fiom: "Inaccettabile tributo di sangue. Basta morti sul lavoro". L’interminabile sequenza di incidenti, spesso mortali, che in questi mesi hanno funestato il Veneto e il paese non ha fine. Solo ieri il gravissimo incidente alle Acciaierie Venete di Padova e oggi la notizia del decesso di un operaio croato di 56 anni di una ditta trevigiana in subappalto per la Ingemar, occupato in un cantiere navale del gruppo Antonini de La Spezia.

“Un tributo di sangue inaccettabile che occorre fermare al più presto per garantire a tutti i lavoratori e in tutti i luoghi di lavoro il diritto alla salute e alla sicurezza - afferma con forza Enrico Botter, segretario generale FIOM CGIL di Treviso -. La ripresa della produzione non può essere usata come alibi per giustificare i tragici fatti che periodicamente colpiscono i lavoratori metalmeccanici”. Dopo la mobilitazione dei metalmeccanici trevigiani e delle segreterie confederali di CGIL, CISL e UIL provinciali dello scorso 5 marzo, il Primo Maggio dedicato alla Sicurezza sui luoghi di lavoro, per protestare contro questo massacro e per sostenere le proposte su salute e sicurezza avanzate dall’assemblea degli RLS del Veneto, FIM FIOM UILM del Veneto hanno già deciso uno sciopero regionale e ulteriori iniziative di mobilitazioni in fase di definizione.

Potrebbe interessarti

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

  • Pioggia, vento e grandine: la Marca ancora nella morsa del maltempo

  • Lutto tra le colline del prosecco, addio a Fabio Ceschin

  • Sorgenti del Piave, la commissione di esperti conferma: «Sono in Veneto»

I più letti della settimana

  • Preso a bastonate e soffocato con un cuscino: arrestate per omicidio

  • Si schianta contro un'auto con la Vespa, muore 45enne

  • Malore fatale nella notte, muore una 45enne

  • Malore fatale mentre fa jogging, stroncato da un infarto a 71 anni

  • Ferma la corriera e abbandona 55 bimbi in autogrill: «Vado a Jesolo»

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento