Scoperta a rubare, lancia bottiglie di vodka contro la vigilanza: arrestata

Nel pomeriggio di domenica i carabinieri di Verona sono dovuti intervenire al centro commerciale Adigeo, dove una donna trevigiana è stata sorpresa a rubare alcuni prodotti

TREVISO Sorpresa a rubare all'interno del negozio Interspar, nel centro commerciale Adigeo, ha iniziato a lanciare bottiglie di superalcolici all'indirizzo degli addetti alla vigilanza, ma alla fine è finita comunque in manette. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Era il tardo pomeriggio di domenica, quando i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Verona, hanno arrestato una donna classe 1961 di origini trevigiane ma residente a Vicenza.  Quando il personale dell'esercizio l'ha notata, la malintenzionata stava mettendo in borsa alcuni prodotti senza pagarli, tra cui 4/5 bottiglie di vodka. Gli addetti hanno così provato a bloccarla, ma la ladra in tutta risposta ha iniziato a lanciargli contro le bottiglie di cui si era appena appropriata per guadagnarsi la fuga, creando grande scompiglio tra passanti e clienti. Solo l'intervento della pattuglia dei carabinieri ha permesso di riportare alla calma la situazione all’interno del supermercato, con la donna che è stata condotta al Comando provinciale e dichiarata in arresto per rapina impropria, in attesa della direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scooter fuori strada contro un lampione: morta una 14enne

  • Si allontana da casa, trovata morta in un canale

  • Trovato morto in strada: il sorriso di Alessandro si spegne a 32 anni

  • Si schianta con la moto contro un'auto: grave un centauro

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Salvato dall'annegamento, 20enne muore dopo una settimana di agonia

Torna su
TrevisoToday è in caricamento