Si fingono amiche della figlia ma sono due ladre, 90enne aggredita in casa

Beatrice Slongo, residente nel quartiere di Santa Maria del Rovere a Treviso, si è ritrovata in casa due nomadi pronte a derubarla. Si è salvata grazie al telesoccorso al collo

In foto: Beatrice Slongo

Erano le 19.30 di mercoledì 6 novembre quando Beatrice Slongo, 90enne residente in Vicolo Cal di Breda a Santa Maria del Rovere, si è voltata verso la porta della cucina e si è trovata davanti due donne mai viste prima in vita sua.

Come riportato nella serata di giovedì 7 novembre dall'emittente televisiva "Antenna Tre", le due intruse hanno detto all'anziana di essere amiche di sua figlia ma in realtà erano due ladre intenzionate a derubarla. L'anziana ha chiesto alle due intruse perché non avessero suonato il campanello e loro si sono giustificate dicendo che la porta di casa era aperta. Entrambe vestite con cappelli e giubbotti, secondo la signora Beatrice le due ladre avevano rispettivamente 50 e 60 anni. All'improvviso, per distrarre la signora, una delle due donne ha chiesto con insistenza di andare in bagno: l’anziana l’ha accompagnata, ancora dubbiosa se si trattasse davvero dell'amica della figlia. A quel punto però l'altra complice ha bloccato la proprietaria di casa in modo che la "collega" potesse setacciare per bene ogni angolo stanza. Capito il raggiro, la donna ha iniziato a chiedere aiuto. Ne sono seguiti urla e schiamazzi fino a quando la ladra si è accorta che la 90enne aveva al collo il telesoccorso e, impaurita, si è data alla fuga insieme all'altra intrusa. Gli investigatori della Polizia stanno provando in queste ore a risalire all'identità delle due donne. Un compito di sicuro non facile ma la preziosa testimonianza della signora Beatrice potrebbe essere fondamentale per identificare le due malviventi.

A questo link potete trovare il servizio realizzato da Antenna 3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

  • Aneurisma fatale, muore dopo due mesi in ospedale: era appena diventato papà

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento