Era ricercato per furto: preso all'aeroporto Canova il ladro "degli abbracci"

Si tratta di un 27enne rumeno di ritorno nella Marca con un volo Ryanair dopo un viaggio a Edimburgo. Sulla sua testa pendevano due ordinanze di custodia cautelare

Nella giornata di mercoledì un 27enne rumeno, A. C. di ritorno nella Marca con un volo Ryanair dopo un viaggio a Edimburgo, è stato fermato dalla polizia di frontiera dell'aeroporto A. Canova di Treviso in quanto sulla sua testa pendevano due ordinanze di custodia cautelare emesse dai GIP dei Tribunali di Milano e Pesaro, nonché una misura cautelare personale con divieto di dimora disposta dal GIP del Tribunale di Forlì-Cesena.

Il giovane era ricercato da tempo in quanto responsabile, nel luglio 2017, di un furto a Forlì ai danni di una 79enne del posto. In quell'occasione all'anziana fu rubata una catenina di oro massiccio utilizzando l'ormai nota "tecnica dell'abbraccio" per distrarre la malcapitata. La stessa tecnica è stata poi utilizzata a Pesaro nel settembre dello stesso anno e a Milano nel luglio del 2018, sempre nei confronti di persone anziani e con l'obiettivo di rubare monili in oro indossati dalle vittime prescelte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non solo abbracci però,, ma anche avances sessuali e contatti fisici con gli anziani venivano utilizzati dal 27enne al fine di ottenere ciò che voleva. Ad aiutarlo erano poi presenti sempre dei connazionali stazionanti in'auto poco lontano e che, appena avuto l'ok del ragazzo, scappavano lontano con il bottino. Per questi motivi il 27enne si trova ora presso il carcere di Santa Bona rimanendo a disposizione dell'Autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grandine e temporali, la Marca nella morsa del maltempo

  • Folle lite a Cornuda, il proprietario di casa aveva ucciso la madre da giovane

  • Covid 19, studio choc di un epidemiologo trevigiano:«Il vaccino? Forse è una chimera»

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

  • Travolta sulle strisce pedonali, anziana ricoverata in rianimazione

  • Legato e cosparso di benzina, folle lite in casa: indagano i carabinieri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento